rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Elezioni

Primarie centrodestra, Di Stefano: "Una scommessa vinta"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

“Da mesi avevo detto che anche il centrodestra poteva far ricorso alle primarie, non solo per individuare i candidati sindaci ma anche per rendere partecipe la base in scelte importanti come quella dell'individuazione del candidato alla carica di primo cittadino. Ad urne ancora aperte, la straordinaria partecipazione raggiunta nei tre comuni, dove il centrodestra ha fatto ricorso alle primarie, dimostra che avevo ragione” sono le parole dell’on. Fabrizio di Stefano a seguito dei dati, ad urne ancora aperte, che segnalano la grande affluenza di elettori nei tre comuni abruzzesi dove oggi si sono svolte le primarie del centrodestra per la scelta del candidato sindaco in vista delle elezioni amministrative di Giugno.

"In particolare" continua l'onorevole Di Stefano "Tanto a Vasto quanto a Lanciano abbiamo battuto, in termini di partecipazione, l'affluenza alle primarie del centrosinistra nonostante la giornata poco favorevole dal punto di vista meteorologico, nonostante fosse uno strumento di selezione che usavamo per la prima volta, nonostante il diritto di voto ai sedicenni-concesso dal centrosinistra ma non da noi- e, per quanto riguarda Vasto, la mancata espressione diretta di un gruppo che fa riferimento a Tonino Prospero, che sicuramente avrebbe motivato altra gente a presentarsi alle urne.
E' evidente come i nostri elettori non solo hanno apprezzato le primarie ma hanno messo in atto un meccanismo virtuoso di mobilitazione, coinvolgimento e promozione del soggetto politico del centrodestra, che non può che essere interpretato come un ottimo viatico per la vittoria delle elezioni amministrative di Giugno.

Visti i lungimiranti risultati, questo strumento che ho pervicacemente cercato e che sono riuscito a far passare nelle logiche del partito, credo possa servire da esempio a livello nazionale, laddove troppo spesso il centrodestra, vedi anche Roma, non riesce a trovare una sintesi nella scelta di un candidato unitario.
Indipendentemente da chi risulterà vincitore e concorrerà alla carica di primo cittadino nei tre comuni in questione, quello che mi preme sottolineare è il clima di attiva partecipazione, di unione e di appassionata condivisione che abbiamo visto oggi, come risultato del lavoro svolto e come ottima premessa per il futuro.
Insomma, una scommessa vinta da tutti i punti di vista” conclude l’on. Di Stefano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie centrodestra, Di Stefano: "Una scommessa vinta"

ChietiToday è in caricamento