menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presidenti di seggio cancellati dall'albo a Vasto

Il M5S chiede di fare chiarezza dopo che la Corte d'Appello dell'Aquila ha radiato dall'albo alcuni dei presidenti di seggio nelle ultime elezioni amministrative

La Corte d'Appello dell'Aquila ha radiato dall'albo per irregolarità 25 presidenti di seggio delle ultime elezioni amministrative di Vasto. A renderlo noto è il M5S: "Mentre molti degli attori principali tacciono, raggelati in un comprensibile imbarazzo, sembra invece doveroso porre evidenza sulla gravità del fatto accaduto. Nel contesto cittadino, in cui l'amministrazione della città è stata assegnata sulla base di uno scarto di voti piuttosto contenuto, ci chiediamo quanto possano aver influito le irregolarità contestate dalla Corte d'appello ai presidenti di seggio sull'esito finale della competizione. Un dubbio più che lecito, alla luce dei fatti, che mina ancora la già flebile fiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni".

La vicenda è giunta al suo epilogo a un anno dalle amministrative vastesi, vinte da Francesco Menna. Ora gli sconfitti pretendono un’indagine seria sui risultati elettorali. "Un’altra domanda ci sorge spontanea e doverosa - prosegue il M5S -  la vicenda riguarda solo il ballottaggio o coinvolge le elezioni vere e proprie? Una distinzione obbligatoria che ci vedrebbe, nel secondo caso, direttamente coinvolti in tale vicenda. Il Movimento 5 Stelle Vasto chiede a gran voce che sia fatta chiarezza al più presto; che le risposte alle domande siano in grado di offrire agli elettori vastesi il rispetto dovuto. Il cittadino ha il diritto di sapere se il valore del proprio voto sia stato alterato dalle inefficienze degli organi preposti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento