Giovedì, 28 Ottobre 2021
Elezioni Politiche 2013 San Salvo

San Salvo, Movimento 5 Stelle: "Scrutatori devolvano compenso a iniziative pubbliche"

I rappresentanti locali del movimento di Grillo propongono all'amministrazione di scegliere gli scrutatori fra i volontari: quelli con un reddito devolveranno l'intera retribuzione per l'acquisto di rastrelliere per bici, quelli senza entrate solo la metà

Dare priorità nella scelta degli scrutatori per le prossime elezioni politiche ai volontari con o senza reddito: è la proposta del Movimento 5 stelle San Salvo.

L'idea è che i volontari con un reddito si impegnino a devolvere l'intera somma di retribuzione per il lavoro da scrutatori ad un'iniziativa pubblica, mentre quelli che non hanno alcuna entrata cedano solo metà del compenso. Quel denaro dovrebbe essere speso per acquistare rastrelliere per le bici da posizionare in punti strategici della città come uffici postali, municipio e stabilimenti balneari. Un modo per incentivare l'uso delle due ruote come mezzo di trasporto che tutela l'ambiente e non allegerisce il portafogli. 

In più il locale Movimento 5 stelle ha interpellato i cittadini, che hanno aderito a questa indagine popolare. Due le opzioni per cui propendono i sansalvesi: sorteggiare pubblicamente gli scrutatori fra genitori disoccupati con figli minorenni a carico, oppure fra persone disoccupate o inoccupate.

Per questo la lista invita il Comune a prendere in considerazione la volontà degli elettori di San Salvo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Salvo, Movimento 5 Stelle: "Scrutatori devolvano compenso a iniziative pubbliche"

ChietiToday è in caricamento