Elezioni Politiche 2013

"Via la gentina! Potere al popolo": Beppe Grillo riscalda piazza San Giustino

Freddo e pioggia non hanno intimidito grillini, simpatizzanti e curiosi che hanno sommerso piazza San Giustino. Strade letteralmente prese d'assalto per parcheggiare le auto

Si è concluso ieri sera a Chieti il tour abruzzese di Beppe Grillo. Freddo e  pioggia non hanno intimidito grillini, simpatizzanti e curiosi che hanno sommerso piazza San Giustino, sgomberata dalle auto per l’occasione. E le strade attorno alla piazza sono state letteralmente prese d’assalto per posteggiare le automobili, lasciate persino su entrambi i lati di corso Marrucino. E’ andata male a chi più civilmente ha deciso di parcheggiare al Terminal di via Gran Sasso, dal momento che la scala mobile dopocena era chiusa.

Il leader del Movimento 5 Stelle è piombato sul palco puntuale, alle 21, per parlare fino alle 22,20. Davanti a lui uno striscione "Basta gentina! Potere al popolo!", la cui immagine è stata ripresa sulla pagina Facebook del comico genovese guadagnando oltre 2 mila di apprezzamenti. Tra l’altro l’incontro è stato trasmesso in diretta streaming sul web e su Sky Tg24.

Tra applausi, grida e qualche fischio, nella tappa teatina dello Tsunami Tour Grillo ha snocciolato i vari punti del programma. Legge di stabilità, redditometro e anche i giornalisti nel mirino. “In Parlamento porteremo persone come voi, il 55% saranno donne. Mamme di famiglia, laureate, ma non donne con tette e culi bensì donne che si fanno un culo così! Chiunque può entrare nel nostro Movimento – ha continuato - siamo portatori di idee, non di ideologie”. E intanto salivano e si presentavano sul palco i candidati abruzzesi in lista alle elezioni di febbraio.  Una frecciatina a Casini “quasi quasi lo voto” e poi via ancora su energia e sanità, “La salute dipende da te, dal tuo grado di informazione”.

“Chieti, la città di Achille, è caldissima anche al gelo”, ha detto il leader del M5S, che effettivamente è riuscito a riscaldare gli animi facendo stare in piazza un migliaio di persone, soprattutto giovani tra i 20 e i 35 anni, nonostante la serata gelida da neve e la pioggia. Una folla di ombrelli accanto a Grillo che, protetto un cappuccio bianco, tra saluti e consigli, ha impiegato più di mezz’ora a lasciare la piazza. E' poi ripartito a bordo del camper parcheggiato al lato alla cattedrale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Via la gentina! Potere al popolo": Beppe Grillo riscalda piazza San Giustino

ChietiToday è in caricamento