Venerdì, 14 Maggio 2021
Elezioni

Legnini: "Disponibile a candidarmi solamente se c'è un progetto nuovo"

A scriverlo è l'ex vicepresidente del Csm che interviene nel dibattito politico sulle candidature delle elezioni regionali in Abruzzo

Affida ad una lettera l’ex vicepresidente del Csm Giovanni Legnini, nella rosa dei candidati dell’area di centrosinistra nelle prossime elezioni regionali abruzzesi, la spiegazione della possibilità di lanciarsi nella mischia. Una lettera inviata al “Messaggero” nella quale Legnini chiarisce la sua posizione, nega di aver mai dato il suo assenso a guidare una ‘coalizione di centrosinistra pronta a partire dopo aver rinunciato ad ipotesi di rinnovamento da altri sollecitate’, spiega di aver detto ‘no a candidature di partito, ma apre a nuove sfide nelle quali dice Legnini nella lettera ‘devono entrare in campo forze ed energie, di cui la società abruzzese per fortuna dispone, capaci e disponibili a formare una squadra che possa farci vincere il più importante dei campionati, quella che aggiudica il futuro della nostra regione e dei suoi giovani”.

Una disponibilità, dunque a prendere in considerazione l’ipotesi di una candidatura solo per un progetto nuovo e plurale: “potró decidermi a dare la mia disponibilità a candidarmi con l’umiltà e la capacità di ascolto che mi hanno sempre animato – conclude Legnini – solo se saranno in tanti a dimostrare analoga disponibilità, sia chi tra i consiglieri uscenti intenderà condividere un progetto di profondo cambiamento che quelli che hanno forze ed energie nuove da spendere”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legnini: "Disponibile a candidarmi solamente se c'è un progetto nuovo"

ChietiToday è in caricamento