rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Elezioni Lanciano

Lanciano, protocollata la richiesta di nominare scrutatori fra i disoccupati

Il capogruppo di Progetto Lanciano, Giacinto Verna, ha protocollato formale richiesta al sindaco Pupillo affinchè la nomina degli scrutatori per i prossimi appuntamenti elettorali avvenga tra disoccupati, inoccupati e studenti

Il capogruppo consiliare di Progetto Lanciano, Giacinto Verna, insieme al consigliere Michele Ucci ha protocollato questa mattina formale richiesta al sindaco Mario Pupillo perché disponga apposito atto di giunta affinché nei prossimi appuntamenti elettorali vengano nominati scrutatori i cittadini che risultino disoccupati e inoccupati, oltre agli studenti.

"Credo sia una buona, anzi ottima idea – ha sottolineato l’esponente di Progetto Lanciano -  nominare gli scrutatori per le prossime elezioni scegliendoli tra i disoccupati e gli studenti. Le elezioni comunali sono 'strumento' per eccellenza della buona politica, e approfittare di questa occasione per dare un sostegno, anche piccolissimo, a chi ha bisogno è il minimo che possiamo fare".

La richiesta, nello specifico, riguarda sia il referendum del 17 aprile prossimo che le elezioni amministrative di maggio/giugno.

“Visto il particolare periodo di grave crisi socio-economica che ha investito il Paese, che ha generato disoccupazione e notevole difficoltà di investimento lavorativo – scrive Verna nella richiesta – riteniamo che si debba favorire l’accesso al ruolo di scrutatore a persone che a causa della perdita di lavoro o dell’impossibilità di trovare un impiego sono in condizioni di difficoltà; e che – continua il capogruppo di Progetto Lanciano – è opportuno, altresì, favorire l’accesso al ruolo di scrutatore anche agli studenti iscritti a scuole di istruzione secondaria o ad Università, al fine di favorire l’accesso ai giovani”.

Verna, invita i cittadini a partecipare alle consultazioni elettorali e al’appuntamento di domenica 6 marzo con le primarie di centrosinistra. "La mia scelta – conclude  – sarà per Pino Valente, un amico e un amministratore che ho la fortuna di conoscere da tanti anni, con il quale condivido da tempo l’impegno e il sogno di eleggere un sindaco che ami incondizionatamente Lanciano e i lancianesi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano, protocollata la richiesta di nominare scrutatori fra i disoccupati

ChietiToday è in caricamento