Elezioni

Comunali Lanciano, il Movimento 5 stelle fa scegliere il candidato sindaco ai lancianesi

Venerdì e sabato i lancianesi potranno scegliere tra Furia, Bonaffini, Valerio

Da sinistra Furia, Bonaffini, Valerio

L'associazione Lanciano in movimento chiama a raccolta i lancianesi per scegliere il candidato sindaco da presentare alle prossime elezioni amministrative. L'appuntamento è per venerdì 23 e sabato 24 luglio, nell'infopoint di via Renzetti 20, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20. 

“Il programma, scritto con i lancianesi e cucito sulla città; i valori, quelli che da sempre spingono la nostra azione politica sui territori; la democrazia è il principio che spingerà la scelta del candidato sindaco che sosterremo nelle prossime elezioni amministrative di Lanciano”. Così l'associazione presenta l'iniziativa  

“Più che pensare alla figura tradizionale del sindaco – spiegano dall’associazione Lanciano in Movimento – vogliamo pensare a un vero e proprio garante del programma che in questi ultimi mesi abbiamo elaborato ascoltando dalla viva voce dei cittadini le necessità del territorio. Una scelta importante che ha bisogno di essere condivisa con tutti. Per questo la persona che porterà la voce della cittadinanza all’interno delle istituzioni sarà votata da tutti coloro che vorranno esprimere la loro opinione. Saremo qui per raccogliere il voto dei lancianesi, dai 16 anni in su, e residenti in città. Il voto è gratuito e per esprimerlo basta portare un documento di riconoscimento”.

Chi si recherà all’infopoint nei giorni designati potrà esprimere la propria preferenza fra tre professionisti che hanno deciso di scendere in campo sulla base di un programma ben definito e di valori che partono dalla proposta politica del Movimento 5 Stelle.

Si tratta di Licio Bonaffini, 70 anni, imprenditore della ristorazione, amante dello sport. “Ho girato il mondo per lavoro portando la mia Lanciano sempre nel cuore - racconta - oggi le mie esperienze possono diventare un contributo per la città”; Sergio Furia, 67 anni, ha informatizzato uffici PT in provincia di Chieti e collaborato a direzione Ufficio PT Lanciano, ex dirigente sindacale e presidente Cral Poste a tutt'oggi in pensione, impegnato in attività sociali; Alfonso Valerio: 67 anni, dirigente medico, lavora in qualità di cardiologo all'ospedale Renzetti di Lanciano: “La crescita dei nostri figli e nipoti - dice - si costruisce in base alle nostre scelte, politiche responsabili agevolano il nostro ed il loro futuro”.  

Un commento sull’iniziativa arriva dal consigliere regionale Francesco Taglieri: “Quello che sta accadendo a Lanciano è unico nel suo genere. A differenza di tutti il percorso intrapreso da Lanciano in Movimento è completamente al contrario e mette al centro le necessità della città e non dei partiti. Sono orgoglioso del lavoro fatto in questi mesi perché non ci si è soffermati sulla scelta di una persona, ma bensì si è dato valore al programma che disegna il futuro della città nei prossimi 20 anni. Il candidato che uscirà da questi due giorni di votazioni sarà la persona che i cittadini avranno scelto per valorizzare quel programma e quindi sarà la migliore scelta possibile. Invito tutti a venire a esprimere la propria preferenza. Solo attraverso la partecipazione e la condivisione possiamo dar vita a un progetto politico in controtendenza con la solita propaganda pre elettorale a cui poi non corrispondono mai fatti concreti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali Lanciano, il Movimento 5 stelle fa scegliere il candidato sindaco ai lancianesi

ChietiToday è in caricamento