Elezioni

Francavilla al voto, Altobelli e D'Alessandro liste diverse ma obiettivo unico per una città inclusiva

I due hanno voluto presentarsi ai cittadini con un messaggio ben preciso: sensibilizzare alla parità di genere e soprattutto alla parità di diritti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Francavilla al Mare si avvicina al voto come tante realtà amministrative comunali abruzzesi. Sabato 25 settembre si è svolto l'incontro con la cittadinanza nei pressi della piazzetta del Professore adiacente al pontile tra i due due candidati consiglieri Giorgia Altobelli e Francesco D'Alessandro, a supporto dell'unica candidata sindaco Luisa Russo, si sono uniti nella visione di una Francavilla del futuro solidale e inclusiva.

I due che, fanno parte di due liste diverse, pertanto non potranno essere votati entrambi, hanno voluto presentarsi ai cittadini con l'obiettivo di mandare un messaggio ben preciso: sensibilizzare alla parità di genere e soprattutto alla parità di diritti. Giorgia Altobelli è nella lista Luciani e sin da subito ha presentato la sua candidatura insieme all'ex comandante dei Carabinieri di Francavilla Antonio Solimini per portare avanti un progetto che valorizzi sicurezza (presidio del territorio e videosorveglianza intelligente) e sociale due facce della stessa medaglia. Nell'intervento di sabato mattina, la dottoressa Altobelli laureata magistrale in Sociologia e Ricerca Sociale ha posto l'attenzione su 2 concetti chiave: conciliazione tra vita lavorativa e vita familiare, soprattutto per le donne che troppo spesso vengono lasciate sole nella gestione della famiglia dovendo rinunciare al lavoro. Sport e inclusione sociale: lo sport come strumento di socializzazione, educazione, rispetto delle regole, spirito di gruppo e promozione alla parità dei diritti perché tutti i bambini/e che siano normodotati o con disabilità abbiano le stesse opportunità di crescita e sviluppo nella comunità.

Francesco D'Alessandro è nella lista Insieme siamo Francavilla e vivendo in prima persona il disagio di non sentirsi pienamente libero di muoversi in sicurezza nella città ha posto l'attenzione sulle cosiddette barriere architettoniche. Ha accolto dalla collega l'idea di collaborare in modo dinamico con il Comitato Paralimpico al fine di promuovere sul territorio diversi sport, rendendo la Città ancora più attrattiva e aggregante. Inoltre, propone la realizzazione di una spiaggia accessibile e veramente inclusiva a tutte le persone con disabilità, che hanno il diritto "di guardare il mare non più dal marciapiede o dalla strada". Luisa Russo ha fatto sintesi accogliendo anche le domande dei cittadini e ha raccontato alcuni punti del programma, assolutamente coerenti con le tematiche proposte dai suoi candidati consiglieri, dalla promozione alle misure di conciliazione tra lavoro e vita familiare (apertura asilo nido) alla rinominata "caccia alla barriere" con l'attivazione di un servizio di segnalazione immediata, al fine di intervenire in ordine di priorità al miglioramento e abbattimento degli impedimenti presenti sul territorio.

E' stato fatto anche un appello alla cittadinanza per non fermare il cambiamento già in atto della città e chiedere a chi voterà di invogliare e spiegare a tutti coloro che si sentono disinteressati di prendere una posizione e andare a votare per lavorare insieme da subito sulla Francavilla del futuro, perché siamo tutti coinvolti quando si parla di solidarietà e inclusione sociale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francavilla al voto, Altobelli e D'Alessandro liste diverse ma obiettivo unico per una città inclusiva

ChietiToday è in caricamento