menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zelli di Azione Politica: "Chieti è stata messa ai margini senza una logica chiara"

Il coordinatore regionale del movimento che sostiene il candidato di centrodestra Marco Marsilio presenta la lista provinciale: "Il nostro programma è costruito dalla gente"

Nella coalizione di centrodestra, a sostegno del candidato Marco Marsilio, fa il suo debutto in una competizione regionale Azione Politica, il gruppo di ispirazione liberale e popolare nato nel 2017. Guidato dal coordinatore regionale Gianluca Zelli, il movimento punta attraverso la costituzione di una rete capillare di pensiero pubblico attivo di incidere sul governo delle amministrazioni centrali e locali.

“Azione politica fonda le sue basi dal territorio. Dal basso, a differenza degli altri partiti che hanno un potere centrale che li guida – dice il coordinatore regionale di Azione Politica -  il nostro programma è davvero costruito dalla gente. Da qui sono emerse delle priorità che vanno a costituire i nostri punti programmatici: risolvere i problemi derivanti dal rischio idrogeologico, mettere in sicurezza le scuole; puntare forte sulla partecipazione ai bandi europei; fare in modo che l’abruzzo diventi una “smart region”, attraverso le infrastrutture tecnologiche e digitali, unite a una mobilità innovativa".

Il gruppo Azione Politica si presenta con otto candidati sulla provincia di Chieti, espressione delle diverse anime del territorio.

“Attraverso i nostri candidati consilieri – spiega Gianluca Zelli – portiamo competenza e voce del territorio. A partire dall’avvocato Serena Pompilio di Chieti che è una delle nostre fondatrici. Il vicesindaco di San Giovanni Teatino, Giorgio Di Clemente, particolarmente attento sul ruolo strategico dell’aeroporto in chiave turistica. Sulla sanità abbiamo il contributo del primario di medicina generale all’ospedale di Vasto, Lucio Del Forno in particolare sulla valorizzazione degli ospedali periferici. Tanti amministratori locali candidati. Il nostro programma è stato costruito dalla gente. L’assessore al turismo di San Salvo, Tonino Marcello; abbiamo un’eccellenza in ambito amministrativo come il sindaco di Perano, Gianni Bellisario capace di chiudere con un avanzo di bilancio i conti del suo Comune. Gabriella Tumini di Atessa che rappresenta l’espressione di ben tre liste civiche del territorio. Carmela Carabone, avvocato di Lanciano particolarmente attiva sul tema lavoro. Infine, Antonio Zinni, imprenditore nel settore edile e calzaturiero".

 Sul capoluogo teatino il movimento Azione Politica punta a una rinascita, soprattutto del centro storico. “Chieti deve ritrovare la sua centralità -  è stata messa ai margini senza una logica chiara. Sono stati tolti servizi senza prevederne altri, depauperata senza alcuna logica. In particolare nel centro storico dove si potrebbe puntare sul turismo e un certo tipo di commercio. Dobbiamo ripotenziare la parte storica della città e darle una connotazione diversa. Non possiamo tornare indietro ma dobbiamo scommettere sul patrimonio culturale e storico”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento