Colantonio: "La campagna elettorale si è conclusa prima ancora di iniziare"

Promotore del comitato civico a sostegno della candidatura di Di Stefano a governatore, l'assessore comunale teatino costretto a fare marcia indietro

Si è conclusa prima ancor prima di cominciare l'esperienza di una campagna elettorale nel progetto delle Civiche per l'Abruzzo per l'assessore comunale teatino Mario Colantonio. Dopo la rinuncia da parte di Fabrizio Di Stefano a correre per la carica di governatore, l'assessore all'Urbanistica Colantonio fa un passo indietro.

A Chieti aveva costituito il comitato civico per sostenere Di Stefano assieme ai consiglieri comunali Elisabetta Fusilli, Stefano Maurizio Costa e Diego Costantini, supportato da centinaia di persone "a cui porgo doverosamente il mio più sentito ringraziamento" dice annunciando di voler proseguire il suo lavoro per la citta di Chieti e i cittadini.

Ma la porta verso le regionali resta aperta. "Con il grande gruppo umano che si è creato - fa sapere Colantonio - unito da principi di amicizia e ricchezza di valori che vanno ben oltre la fredda appartenenza ad un partito, avrò modo di valutare la scelta e la guida migliore per la nostra Regione, ma soprattutto la scelta di uomini e donne che hanno la concretezza e l'amore per l'Abruzzo e amino Chieti e rispettino i suoi cittadini almento quanto me".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore investita dall'auto con la figlia minorenne a bordo: la vittima era di Chieti

  • C'è crisi ma non si trovano i lavoratori da assumere: a Chieti e provincia mancano venditori, camerieri e camionisti

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • Da Francavilla ad "Avanti un altro", Al Di Berardino conquista Bonolis: "Per me ha già vinto!"

  • In auto con due chili di cocaina pura: arrestato dopo inseguimento da Chieti Scalo a Vasto

  • Da innamorato a stalker dopo che lei sposa un altro, "Siamo in due a non vivere più": arrestato

Torna su
ChietiToday è in caricamento