rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Elezioni

Nel giorno del voto per il consiglio provinciale, il presidente Menna torna a chiedere l'elezione diretta: l'affluenza

Alle ore 17, si è recato alle urne il 45% degli amministratori dei 104 Comuni del Chietino, che esprimono un voto ponderato in base alla fascia demografica

Alle ore 17, ha votato il 45% degli aventi diritto per il rinnovo del consiglio provinciale di Chieti.

Nel dettaglio, secondo i dati diffusi dalla Provincia, si sono recati ai seggi, 562 votanti su 1.249. In particolare, hanno votato nel palazzo della Provincia di corso Marrucino, 315 amministratori dei 79 Comuni fino a 3mila abitanti, 88 dei 12 fra 3.001 e 5mila abitanti, 38 dei 5 Comuni fra 5.001 e 10mila abitanti, 57 dei 5 fra 10.001 e 30.000, 64 dei 3 Comuni con popolazione superiore a 30.001. 

E nel giorno delle elezioni, il presidente della Provincia, Francesco Menna, solleva il nodo delle risorse finanziarie che mancano e chiede la riforma per il ritorno dell'elezione diretta degli organi provinciali. 

"Il cittadino - dice - deve ritornare a manifestare la propria volontà nello scegliere il presidente della Provincia, i consiglieri provinciali e i propri deputati. È necessario riportare il suffragio universali ai cittadini. Mai più elezioni di secondo grado, mai più listini: ci vuole una rappresentanza politica fatta anche di responsabilità rispetto ai territori", conclude Menna.

Le operazioni di scrutinio saranno avviate alle ore 8 di domani mentre la cerimonia di proclamazione dei 12 consiglieri eletti è in programma sabato, alle ore 10, nella sala consiliare, alla presenza del presidente Menna e del segretario generale Antonella Marra.

Le schede elettorali sono cinque e di diversi colori, ciascuna a seconda della fascia di appartenenza del Comune in base alla popolazione: azzurra, fino a 3.000 abitanti, per gli amministratori di 79 Comuni; arancione, da 3.000 a 5.000 abitanti, per 12 Comuni; grigia, da 5.000 a 10.000 abitanti, per 5 Comuni; rossa, da 10.000 a 30.000 abitanti, per 5 Comuni; verde, da 30.000 a 100.000 abitanti, per i tre Comuni di Chieti, Lanciano e Vasto.

Ciascun elettore esprime una preferenza per uno dei 24 consiglieri candidati delle due liste presentate, “Insieme per la Provincia di Chieti” e “La provincia che vogliamo”: il voto ha un corrispondente indice di ponderazione che rappresenta sostanzialmente il “peso del voto” di ciascun elettore, determinato in relazione alla popolazione complessiva della fascia demografica del comune in cui si è sindaci o consigliere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel giorno del voto per il consiglio provinciale, il presidente Menna torna a chiedere l'elezione diretta: l'affluenza

ChietiToday è in caricamento