A Fossacesia Di Giuseppantonio esulta: "Sacrificio, tempo e stimolo non devono spegnersi mai"

Il riconfermato sindaco di Fossacesia commenta il risultato elettorale e rinnova il suo impegno alla guida del Comune

A Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio, con la sua lista Per Fossacesia, è stato riconfermato sindaco con il 63,21% di voti. Mariella Arrizza di Alternativa civica per Fossacesia e Nicola Allegrini del Movimento 5 Stelle si sono fermati rispettivamente al 24,99 e all'11,79%.

"Un grande successo per me, per la mia lista e per Fossacesia, che con la nostra amministrazione avrà l’opportunità di proseguire lungo il cammino tracciato negli ultimi cinque anni dal mio esecutivo comunale e decisa a diventare una città moderna e pronta alle nuove sfide”. Sono le prime parole espresse dal riconfermato sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, dopo lo spoglio che lo ha visto nettamente premiato per un nuovo mandato alla guida di Fossacesia, il comune più grande tra i 51 della provincia di Chieti, chiamati al voto per il rinnovo delle amministrazioni comunali.

“Ho rinunciato ad altre opportunità politiche per restare alla guida della mia città, che amo profondamente – ha sottolineato Di Giuseppantonio – anche perché dobbiamo avviare alcune importanti opere pubbliche, che completeranno il processo di cambiamento di Fossacesia. Sono orgoglioso del risultato ottenuto e per la fiducia che ci è stata accordata e di questo ringrazio i miei concittadini. Il voto che ci è stato dato ha voluto premiare la politica del fare. Vogliamo, insomma, una città che sia orgogliosa di se stessa e del ruolo che immaginiamo per essa nella nostra regione. Oggi amministrare i comuni è una vera e propria missione, e ciò richiede sacrificio, tempo e uno stimolo che non deve spegnersi mai. La nuova Amministrazione continuerà a lavorare per fare di Fossacesia una città più dinamica e connessa con il territorio e l’Abruzzo”.

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Voglia notturna di cornetto? Ecco le cornetterie aperte a Chieti

  • Ragno violino: cosa fare in caso di attacco

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, morti i due ragazzi dispersi in zona Foro

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • È morta Nadia Toffa, amica di Chieti e dell'Abruzzo

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • Ortona, due ragazzi dispersi in mare nella zona del Foro

Torna su
ChietiToday è in caricamento