menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Febo: "Chi ha vinto è l'astensionismo"

Febo ha perso al ballottagio con il 44,99%, pari a 9.866 voti. Non rinnega l'apparentamento con Di Paolo e a caldo ammette che qualcosa non ha funzionato, "forse non siamo riusciti a comunicare bene il nostro progetto, ma continueremo a lavorare in Consiglio per realizzarlo"

"Se i cittadini hanno pensato che Chieti nell'isolamento sia stata governata bene è giusto che abbiano votato così". Febo incassa la sconfitta e fa gli auguri al futuro sindaco. Qualcosa non ha funzionato, "forse non siamo riusciti a comunicare bene il nostro progetto" sostiene, ma non rinnega l'apparentamento con Di Paolo. "Noi abbiamo scelto di ragionare sui contenuti, non per la parte politica"

Per Febo però, con il 50% dei teatini andati alle urne, è l'astensionismo il vero vincitore. Lo stesso che ha portato a lui al secondo turno solo 9.866 voti, poche centinaia in più rispetto al 31 maggio, e  12.063 a Di Primio.

"Questo è un punto di riflessione per noi e per loro - dice-  non si può gioire se si prende solo il 26% dell'elettorato. Da domani comunque, ci sarà una progettualità nuova per questa città".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento