Venerdì, 19 Luglio 2024
Elezioni

Soltanto 8 donne elette sindaco su 50 in provincia di Chieti: "Un segnale che non possiamo più ignorare"

A evidenziarlo è la consigliera di parità della Provincia di Chieti, Monica Brandiferri: all'indomani delle elezioni comunali la rappresentanza femminile è ancora troppo bassa, appena il 10% per la precisione

Soltanto in 8 comuni della provincia di Chieti sui 50 chiamati alle urne per eleggere i nuovi sindaci e i rispettivi consigli comunali è stata eletta una donna come primo cittadino: Costanza Berardi a Canosa Sannita, Diana Peschi a Civitaluparella, Graziana Di Florio a Cupello, Patrizia D’Ottavio a Monteferrante, Catia Di Fabio a Monteodorisio, Rosalia Di Martino a Palombaro, Claudia Fiore a Roccaspinalveti, Maria Giulia Di Nunzio a Santa Maria Imbaro. 

Un risultato che evidenzia ancora una volta la difficoltà delle rappresentanti femminili ad emergere e farsi strada nel panorama politico locale, a ribadirlo è la consigliera di parità della Provincia di Chieti, Monica Brandiferri secondo la quale questo dato solleva una questione importante di cui le istituzioni dovrebbero tener conto. “Le donne, infatti, rappresentano una parte significativa della popolazione, ad ogni modo la loro presenza nelle posizioni di potere e negli incarichi di responsabilità resta ancora limitata. Il fatto che solo il 10% dei comuni della Provincia di Chieti abbia eletto ora un sindaco donna dimostra che c'è ancora molta strada da fare per raggiungere una reale parità di genere in politica”.

Ricevi le notizie di ChietiToday su Whatsapp

La bassa rappresentanza delle donne in politica è un segnale che non è possibile ignorare.

“Dobbiamo lavorare insieme per creare un ambiente che favorisca la partecipazione femminile e valorizzi il contributo che le donne possono offrire alla nostra società. Il cammino verso la parità di genere è lungo e complesso, ma ogni passo avanti rappresenta un progresso molto rilevante. In questo contesto, è fondamentale continuare a sensibilizzare l'opinione pubblica e a implementare politiche che supportino la presenza femminile nelle posizioni di leadership. La speranza – conclude la consigliera Monica Brandiferri - è che le prossime elezioni vedano un incremento della partecipazione femminile e un maggiore numero di donne elette, riflettendo così una società più equa e rappresentativa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soltanto 8 donne elette sindaco su 50 in provincia di Chieti: "Un segnale che non possiamo più ignorare"
ChietiToday è in caricamento