rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Elezioni Ortona

Ortona, Cocciola lancia la sua candidatura a sindaco: è sostenuto da sei liste

Della coalizione fanno parte Udc, Ortona Popolare, Ortona coraggiosa, Il faro, Democratici per Ortona e Ortona Territorio

Ilario Cocciola è il candidato sindaco di sei liste di partiti e movimenti civici alle prossime elezioni comunali di Ortona. La sua candidatura, ufficializzata ieri, è sostenuta da Udc, Ortona Popolare, Ortona coraggiosa, Il faro, Democratici per Ortona e Ortona Territorio.

Originario del quartiere Terravecchia, Cocciola nasce in una famiglia di marittimi e, dopo il diploma all'istituto Nautico, si laurea in Giurisprudenza. Per più di 10 anni si dedica al giornalismo, finché non intraprende la pratica da avvocato, mantenendo saldo il legame con il mare e i pescatori: "Così - racconta - per me è stato naturale divenire 'l'avvocato dei pescatori'".

Si è dedicato all'associazionismo civico, fino a ricoprire per otto anni la carica di segretario regionale e componente del direttivo nazionale di Cittadinanzattiva e Tribunale per i Diritti del Malato, con battaglie civiche per la salvaguardia degli ospedali e per la difesa del cittadino. Inoltre, per diverso tempo è stato rappresentante dell'antica Associazione Marittimi di San Tommaso Apostolo.

Dopo il matrimonio con Marella, diventa padre di due figlie e continua con lo studio: un master di II livello in Diritto ed Economia del Mare, uno stage in Diritto Marittimo e dei Trasporti all'università di Stoccolma, e tanta formazione e collaborazioni nel settore di mia vocazione professionale.

Nel frattempo, coltiva anche la passione per la politica, prima come consigliere comunale di opposizione, poi come presidente dell'assise civica. 

"Il programma che la coalizione sta elaborando - spiega il candidato sindaco - è chiaro e preciso sulla rotta che vogliamo tracciare: la collegialità, il lavoro in team, in pratica, metodo e sostanza per arrivare alla sintesi. Ortona deve tornare ad occupare il ruolo che merita, con ambizione ed autorevolezza, staccandosi dalla sudditanza a 'principi' esterni, portando la sua classe dirigente ad occupare ogni livello possibile per farla crescere, poiché per troppo tempo è stata terra di conquista elettorale ed anche per questo dimenticata dalle Istituzioni superiori. Ortona non ha bisogno di mediazioni al ribasso per il suo presente e per il suo futuro. Con l'elezione della nostra squadra finirà ogni sudditanza di questa città a politici esterni e vi sarà una rinascita sociale ed economica condivisa, in grado di portare tutti nella condizione di avere benessere senza dover ricorrere alla migrazione delle nostre migliori risorse per affermarsi". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ortona, Cocciola lancia la sua candidatura a sindaco: è sostenuto da sei liste

ChietiToday è in caricamento