menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bruno Di Paolo lancia il suo “Comizio visivo”

Il candidato sindaco di Giustizia Sociale presenta la sua campagna elettorale a suon di manifesti: sette gli slogan differenti che da lunedì 23 marzo campeggeranno per le strade della città

Bruno Di Paolo lancia il suo progetto elettorale denominato  “Comizio visivo”. “Sono sette i manifesti, tutti diversi tra loro, con slogan  di forte impatto studiati non solo per scuotere le coscienze dei cittadini ma anche, e soprattutto, per portare gli elettori di Chieti ad una marcata riflessione politica- spiega il segretario politico di Giustizia Sociale nonchè candidato sindaco alle prossime elezioni- Un comizio anomalo e allo stesso tempo innovativo imperniato sull’impatto visivo quale forma di messaggio diretto”.

Libera Chieti, Giriamo pagina, …io comunque ci provo. Sono alcuni degli slogan del partito che campeggeranno sulle strade teatine nei prossimi giorni, con il volto dell’ex vicesindaco in primo piano.

“Giustizia Sociale vuole invitare i cittadini a riflettere sulla differenza tra la politica dei fatti” e quella delle chiacchiere” dice Di Paolo riassumendo le iniziative proposte gratuitamente negli ultimi 5 anni: “12 convegni anche itineranti sui benefici e diritti spettanti ai disabili, sicurezza stradale, Chieti e Chieti Scalo, due fantastici corsi d’Inglese con un totale di 752 iscritti, 3 corsi di base e uno di approfondimento per futuri politici e amministratori pubblici e un servizio continuativo di esperti al servizio dei cittadini per la compilazione delle domande per i vari bandi statali, regionali, provinciali  comunali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento