rotate-mobile
Elezioni

Nessun obbligo di green pass al ballottaggio: arriva la circolare del Viminale

Non sarà necessario esibire la certificazione verde per i membri dei seggi che gestiranno i ballottaggi

Non ci sarà l’obbligo di green pass al turno di ballottaggio domenica 17 e lunedì 18 ottobre. Lo ha stabilirlo una circolare del Viminale diffusa ieri pomeriggio. 

Nei 65 Comuni italiani interessati dal voto – fra cui Vasto, Lanciano e Francavilla al Mare in provincia di Chieti - il presidente di seggio, gli scrutatori, i rappresentanti di lista e gli elettori non saranno tenuti a esibire la certificazione verde. 

Il protocollo sanitario, dunque, "in un'ottica di continuità", sarà lo stesso eseguito al primo turno di elezioni due settimane fa.

Resta fermo invece l'obbligo di possesso del green pass per i membri dei seggi istituiti presso strutture sanitarie aventi reparti Covid-19 o destinati alla raccolta del voto degli elettori in trattamento domiciliare/quarantena/isolamento fiduciario per Covid-19 o nelle Rsa. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nessun obbligo di green pass al ballottaggio: arriva la circolare del Viminale

ChietiToday è in caricamento