rotate-mobile
Elezioni Ortona

Urne aperte per il ballottaggio: Ortona e San Salvo scelgono il nuovo sindaco

Le competizioni elettorali vedono fronteggiarsi il sindaco uscente Castiglione e Cocciola, sostenuto anche dalla coalizione di Di Nardo; volti nuovi a San Salvo, dove i cittadini sceglieranno tra De Nicolis e Travaglini

Urne aperte, a Ortona e San Salvo, unici comuni abruzzesi al voto in questo giugno 2022 a giungere al ballottaggio per scegliere il nuovo sindaco. Si vota fino alle ore 23.

A Ortona, si sfidano il sindaco uscente Leo Castiglione e Ilario Cocciola. Un voto che arriva dopo giorni di polemiche sui social e fuori, seguite dall'apparentamento del secondo con Angelo Di Nardo, esponente della coalizione di centrodestra. Al primo turno, il 12 giugno, Castiglione ha ottenuto il 42,25% delle preferenze, Cocciola 35,13. La coalizione a sostegno del primo cittadino uscente è formata da Cittadini Consapevoli, Il Comune delle Idee, La Città Ideale, Forza Leo per Ortona e Ortona Civica. Cocciola ha l'appoggio delle liste Ortona coraggiosa, Il Faro, Ortona popolare, Ortona territorio, Udc, Democratici per Ortona e Ortona Cambia, a cui vanno aggiunte quelle della coalizione guidata da Di Nardo: Lega, Libertà e bene comune per Ortona, Ortona sociale, Fratelli d’Italia, Ortona Futura

A San Salvo, la competizione elettorale è tra Emanuela De Nicolis, che due settimane fa ha conquistato il 47,9% delle preferenze, e Fabio Travaglini, che ha avuto il 42,71%. La prima è sostenuta dalle liste San Salvo Città Nuova, San Salvo è, Lista Popolare e Noi San Salvo. Travaglini è appoggiato da Partito Democratico, Sinistra Civica Ecologista, Partito Socialista Italiano, Più San Salvo e da Azione Politica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Urne aperte per il ballottaggio: Ortona e San Salvo scelgono il nuovo sindaco

ChietiToday è in caricamento