rotate-mobile
Elezioni

Azione Politica a Chieti schiera Romina Di Credico: "Stop al fenomeno migratorio di tanti giovani"

Farmacista di 48 anni, sposata con due figli, sottolinea di aver "sempre seguito le attività del movimento regionale"

Presentata al Caffè Vittoria di Chieti la candidatura alle elezioni regionali di Romina Di Credico nelle fila di Azione Politica. L’incontro si è svolto alla presenza del presidente dell'ex movimento civico, convogliato nella Lega, Gianluca Zelli e del coordinatore cittadino Luca Maccione.  

Romina Di Credico, 48 anni farmacista, sposata con due figli, sottolinea di aver "sempre seguito le attività del movimento regionale. Ho deciso di scendere in campo per mettere a disposizione della regione la sua esperienza e le sue competenze".

“Gli obiettivi di Azione Politica rispecchiano la mia persona e coincidono con la mia volontà di impegnarmi per lavorare al bene comune della mia terra - ha dichiarato la candidata alle elezioni di marzo 2024 - ho lavorato per anni dentro e fuori l’Abruzzo e il legame con il territorio mi ha portato a guardare con interesse al futuro dei nostri giovani. I temi del lavoro, del sociale, con uno sguardo rivolto alle aree dell’entroterra, in particolare ai servizi per le persone più anziane, mi vedono impegnata in maniera costante e continuativa".

“Il movimento civico ha l’obiettivo di continuare il proprio lavoro sui territori, così com’è accaduto negli ultimi anni,  – ha spiegato il presidente Zelli - , portando avanti una politica che reputiamo al servizio della comunità. Il progetto prosegue, non come strategia politica, ma come incontro di persone che hanno deciso di scendere in campo per mettere al servizio della comunità competenze, tempo ed energie. Azione Politica è nata dalle reali esigenze di professionisti e cittadini che hanno a cuore la nostra regione e che vogliono trasformare dei temi spinosi in opportunità di rilancio della nostra regione.

Non possiamo più assistere al fenomeno migratorio di tanti giovani, oltre mille, che ogni anno lasciano l’Abruzzo in cerca di lavoro, va rilanciata la nostra economia, lavorando parallelamente su tre assi: digitalizzazione, formazione e territorio. La nostra passione per le aree interne ha l’intento di portare avanti delle strategie vincenti, per ridare slancio, fiducia e speranza alle nuove generazioni con la creazione di un tessuto sociale più solido, migliorando anche la mobilità.

Mi sta a cuore la comunità dove sono nata e lavoro, conosco le difficoltà delle persone e i loro problemi legati ai temi della sanità che non va cambiata ma migliorata. Conosco le problematiche riguardanti le liste di attesa e i temi oggetto in questi anni di forti contraddizioni sugli ospedali di prossimità, per questo il mio impegno sarà al massimo verso gli altri, mettendo sempre al centro la persona". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azione Politica a Chieti schiera Romina Di Credico: "Stop al fenomeno migratorio di tanti giovani"

ChietiToday è in caricamento