rotate-mobile
Politica Lanciano

Elezioni provinciali: il sindaco di Lanciano Paolini è il candidato del centrodestra

Sciolte le riserve, la coalizione converge sul nome dell'avvocato tornato a palazzo di città dopo 10 anni. Si vota il 18 dicembre

Il dato è tratto: il candidato alla presidenza della Provincia per il centrodestra è il neo sindaco di Lanciano Filippo Paolini. L'ufficialità è arrivata poco fa, dai coordinatori Mauro Febbo e Daniele D’Amario per Forza Italia, Antonio Tavani per Fratelli D’Italia, Nicola Campitelli, Fabrizio Montepara e Luigi Leonzio per la Lega e Tonia Paolucci per i civici.

Paolini, avvocato, che era già stato primo cittadino di Lanciano dal 2001 al 2011, è indicato come "la persona giusta, per esperienza, capacità e competenze politiche ed amministrative per ridare alla Provincia di Chieti il ruolo centrale che merita.  A Lanciano il centrodestra attraverso la candidatura di Paolini è riuscita ad invertire la rotta conquistando il Comune dopo 10 anni di centrosinistra soprattutto avviando un'innovativa fase di elaborazione politico-programmatica con il supporto determinante della componente dei movimenti civici. Uno scenario che vogliamo ripetere anche in Provincia per invertire la rotta dopo dieci di amministrazione di Pupillo", sottolineano i segretari.

"Inoltre – incalzano -  si intende costruire condizioni solide per garantire un governo provinciale attento e proattivo, per i prossimi anni. La Provincia, che in passato è stata progressivamente svuotata a causa di una riforma incompiuta, dovrà interpretare il cruciale compito di essere un punto di riferimento per Comuni ed istituzioni, chiamate ad affrontare le opportunità del Pnrr, in materia di ambiente, innovazione, infrastrutture, turismo e attività produttive. Ringraziamo i cinque sindaci del centrodestra che avevano dato la propria disponibilità per ricoprire questo ruolo importante e gravoso: tutte figure spendibili, di esperienza ed espressioni del proprio territorio e altrettanto capaci di continuare a lavorare per costruire una Provincia all’altezza delle prossime sfide".

"Pertanto – concludono i rappresentanti del centrodestra – rivolgiamo un appello a tutte le anime del centrodestra e alle amministrazioni civiche per sostenere Filippo Paolini per il bene dei nostri territori e di chi li rappresenta. Gli elettori del centrodestra meritano una coalizione compatta e soprattutto coerente con le politiche che, in questi anni, hanno caratterizzato la nostra azione amministrativa nei Comuni in cui abbiamo avuto responsabilità di governo”.

Le elezioni provinciali di secondo livello, le terze con il nuovo sistema, sono in programma sabato 18 dicembre. Alle urne andranno sindaci e consiglieri dei 104 Comuni della provincia di Chieti, con un peso ponderato in base al numero dei residenti. 

Entro domenica (28 novembre), alle ore 12, devono essere presentate le liste.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni provinciali: il sindaco di Lanciano Paolini è il candidato del centrodestra

ChietiToday è in caricamento