rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Politica

Elezioni Provincia di Chieti: ufficiale la candidatura di Arturo Scopino

Il sindaco di Montelapiano si candida alle votazioni del prossimo 18 dicembre

Arturo Scopino, sindaco di Montelapiano, piccolo centro montano della provincia, scopre le carte e ufficializza la candidatura a presidente della Provincia con una sua lista, nelle votazioni del prossimo 18 dicembre, avendo raccolto le sottoscrizioni utili a sostegno del suo nome. 

La candidatura di Arturo Scopino vuole rappresentare "una continuazione del progetto del centro-sinistra della condivisione di intenti delle due anime suddette, ma stavolta a ruoli invertiti, dando cioè la possibilità ad un piccolo comune di eleggere il presidente".

Con il Presidente Mario Pupillo si era riusciti per due legislature e per otto anni come coalizione di centro-sinistra a mettere insieme due anime, quella della grande città e quella dei piccoli comuni.

L'elezione dal 2014 per quanto riguarda il suffragio passivo è stata ristretta ai sindaci in carica, con l'aggiunta in via transitoria dei presidenti provinciali uscenti; l'elettorato attivo è stato invece limitato ai sindaci e ai consiglieri comunali in carica.

Scopino, a sostegno della propria candidatura fa sapere di aver"già raccolto anche le adesioni di candidati a consiglieri provinciali di area centro-sinistra/civici all’interno della sua lista denominata 'Chieti Provincia verde' che si auspica possa essere affiancata da altre liste del centro-sinistra e del mondo civico".

Vicino al partito Europa Verde, Scopino è l’attuale presidente facente funzioni della Provincia (dal 20 ottobre scorso) a seguito della proclamazione del nuovo sindaco di Lanciano Filippo Paolini e della conseguente decadenza del presidente Mario Pupillo.

Scopino fa sapere che "si impegnerà affinché la Provincia diventi l’auspicata 'Casa dei Comuni', ossia il luogo dove in modo condiviso gli amministratori programmano il futuro dell’intero territorio provinciale, anche alla luce della prossima riforma del Tuel che prevede l’attribuzione all’Ente di nuove funzioni e competenze. Particolare attenzione alla realizzazione dei pilastri indicati dall’U.P.I. (Unione delle Province d’Italia) nella recente assemblea nazionale, quali la stazione unica appaltante per razionalizzare la spesa pubblica nel settore servizi, forniture e lavori, l’Europa per la progettazione e start up del Servizio Associato Politiche Europee, per migliorare la capacità di attuazione dell’utilizzo dei fondi europei e l’innovazione per avviare servizi di innovazione, raccolta ed elaborazione dati, diffondere i servizi digitali offerti dalle Province".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Provincia di Chieti: ufficiale la candidatura di Arturo Scopino

ChietiToday è in caricamento