rotate-mobile
Politica

Elezioni provinciali: tutte le forze del centrosinistra convergono sulla candidatura di Menna

C'è accordo sul sindaco di Vasto, dopo le istanze arrivate nei giorni scorsi dalle civiche teatine, che avevano proposto il primo cittadino di Chieti Ferrara

Dopo l'ufficializzazione del candidato del centrodestra, il sindaco di Lanciano Filippo Paolini, anche in casa centrosinistra si sono ristabiliti gli equilibri sul nome di Francesco Menna, primo cittadino di Vasto. È lui l'uomo che, negli auspici della coalizione, lascerà il governo provinciale nelle mani del centrosinistra, dopo il doppio mandato di Mario Pupillo.

Dopo settimane di confronti e discussioni, Menna sembra aver finalmente messo d'accordo anche i civici del vice sindaco di Chieti Paolo De Cesare, che qualche giorno fa avevano proposto Diego Ferrara. E un passo indietro ha fatto anche il sindaco di Montelapiano, Arturo Scopino, vice di Pupillo in Provincia, che per primo si era proposto come successore.

L'appoggio a Menna è arrivato anche dal coordinamento teatino di Articolo Uno, ritenuta "la candidatura più giusta ed autorevole, per capacità amministrativa dimostrata sul campo e premiata dagli elettori e dalle elettrici di Vasto, visione unitaria e passione politica, risultato di una lunga militanza coerentemente sempre a sinistra". 

Si vota sabato 18 dicembre e le liste devono essere depositato entro le ore 12 di domenica (28 novembre). Quella del centrosinistra è già chiusa e si starebbe valutando se presentarne una seconda. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni provinciali: tutte le forze del centrosinistra convergono sulla candidatura di Menna

ChietiToday è in caricamento