rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Politica

Elezioni politiche, il Movimento 5 Stelle: "Noi punto di riferimento progressista a Chieti"

Daniela Torto, appena riconfermata alla Camera, Fabio Stella, assessore alla Sanità del Comune e Luca Amicone, consigliere comunale hanno fatto un bilancio dell'ultima tornata elettorale

“Le ultime elezioni confermano che il Movimento 5 Stelle è il vero punto di riferimento dell’area progressista sia a livello regionale che cittadino".  È quanto sottolineato da Daniela Torto, appena riconfermata alla Camera dei Deputati, Fabio Stella, candidato al Senato nonché assessore alla Sanità del Comune di Chieti, e Luca Amicone, consigliere comunale del Comune di Chieti, nel corso di una conferenza stampa questa mattina nel capoluogo teatino.

Il Movimento 5 Stelle in Abruzzo risulta la seconda forza politica con il 18,5%. Nella provincia di Chieti a livello numerico le cose sono andate anche meglio rispetto al resto della Regione dove abbiamo conquistato il 20%.

“Un risultato importante che conferma il grande lavoro svolto nel nostro territorio negli ultimi cinque anni – ha spiegato Daniela Torto, deputata teatina uscente e riconfermata anche per la prossima legislatura – I numeri che arrivano da Chieti, dove siamo la seconda forza politica, e dalle altre città teatine dimostrano che le scissioni, come avvenuto al Comune di Chieti, non pagano visti i numeri irrilevanti di Impegno Civico nonostante la presenza di politici cittadini espressione di quella forza politica. Paga piuttosto il mettersi al servizio del proprio territorio e delle esigenze dei propri cittadini, al di là del colore politico. Il mio obiettivo sarà quello di continuare a essere un punto di riferimento per Chieti e provincia, di ascoltare le periferie, e di portare avanti, quindi, le istanze e le problematiche locali e di far sentire la voce della mia gente nelle Istituzioni Mi riferisco, in particolare, alla sanità territoriale e quindi al potenziamento degli ospedali di Chieti, Guardiagrele e Ortona che stanno soffrendo moltissimo il grosso accentramento di forze politiche del pescarese. Insomma – ha concluso Torto – il M5s non è solo Rdc, come qualcuno racconta, ma la sola forza davvero progressista che sostiene i più deboli e i più fragili che certa politica ha dimenticato”.

“Le ultime elezioni confermano che il M5s è il vero punto di riferimento dell’area progressista sia a livello regionale che cittadino – ha sottolineato Fabio Stella, candidato al Senato nonché assessore alla Sanità del Comune di Chieti – Ora è necessario dare la massima rappresentatività ai nostri elettori soprattutto in Regione e a Roma. Chieti ha bisogno di molto, è una città purtroppo molto spesso dimostrata dalla maggior parte dei politici e delle forze politiche. Tant’è vero che c’è stato un sovraffollamento di candidati nel pescarese, mentre nel teatino l’unica eletta è proprio Daniela Torto del M5S. Personalmente continuerò a lavorare per il potenziamento dell'ospedale di Chieti e degli ospedali area interna teatina”.

“Voglio ringraziare tutto il gruppo M5s di Chieti – ha detto il consigliere comunale Luca Amicone - che ha contribuito a questa campagna elettorale e che ha sostenuto le nostre candidature in maniera importante. Per quanto mi riguarda continuerò a fare da trade union tra i cittadini, con le loro problematiche, e Daniela Torto con cui lavora in costante sinergia per trovare le relative soluzioni. A breve inizieremo a strutturarci come gruppi locali a Chieti e sono pronto, insieme ai nostri attivisti, a dare il massimo contributo per costituire l'espressione del grande lavoro che si porta avanti da anni su Chieti e sui comuni limitrofi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni politiche, il Movimento 5 Stelle: "Noi punto di riferimento progressista a Chieti"

ChietiToday è in caricamento