Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Il candidato sindaco Bruno Di Iorio: "Discontinuità con il passato, punto sui giovani"

Il candidato sindaco è sostenuto dalle liste Chieti Viva, Forza Chieti, Bruno Di Iorio sindaco di Chieti e Azione Democratica

 

Bruno Di Iorio è nato a Chieti il 3 agosto 1960. È sposato con la signora Tiziana, impiegata, da cui ha avuto tre figlie: Fiorenza studentessa in Medicina, Annabruna studentessa in scienze politiche e Lucrezia studentessa di lettere classiche.

Dopo aver svolto il servizio militare in quel di Cagliari, si è laureato in Medicina e Chirurgia a Chieti. Comincia il noviziato ospedaliero frequentando il vecchio S.S. Annunziata e consegue la specializzazione in Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva nel reparto del professor Cuccurullo.

A 32 anni è stato eletto presidente dell'Ordine dei medici della Provincia di Chieti. Per 12 anni a Roma è componente del comitato centrale della Fnomceo. Nel 1998 è nominato membro della Commissione Nazionale Disciplina Esercenti Professioni Sanitarie presso il Ministero della Sanità dove rimane in carica per 6 anni. La carriera ordinistica termina nel 2004 dopo 4 legislature per un totale di 12 anni di presidenza.

Dopo aver svolto la professione di Guardia Medica, nel 1996 diviene titolare di incarico di Medicina Generale e tutt'ora esercita la professione di medico di famiglia a Chieti.

Nel 2018 è stato nominato presidente onorario del Chieti calcio. Bruno Di Iorio trascorre il suo tempo libero coltivando la sua passione per lo sport, in particolare il tennis. Vive in campagna con la sua famiglia dove condivide gli spazi con 6 cani, un gatto e un corvo.

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
ChietiToday è in caricamento