Vertenza La Panoramica, Ferrara: “Ecco la nostra proposta per salvaguardare i lavoratori”

Il candidato sindaco interviene a difesa degli autisti del servizio urbano che a breve subiranno il taglio degli stipendi

“La disdetta formale da parte dell’Autoservizi La Panoramica di tutti gli accordi sindacali vigenti in azienda è un atto grave nei confronti di tutti quei lavoratori che con dedizione e abnegazione, soprattutto durante il periodo del Covid-19, hanno garantito e continuano a garantire un servizio essenziale ai cittadini di Chieti. È inaccettabile l' inerzia della giunta comunale di fronte a questa gravissima disdetta”.

Il candidato sindaco di Chieti per il centrosinistra, Diego Ferrara, si schiera accanto ai lavoratori della Panoramica che dal prossimo 31 ottobre subiranno  una decurtazione di circa il 15-16% dello stipendio netto. Nella disdetta sono comprese anche due indennità “ereditate” dal Comune di Chieti: l’indennità di funzione del personale viaggiante e l’indennità dello straordinario feriale.

“La prepotenza da una parte e l’indolenza amministrativa dall’altra sono state le uniche risposte che i lavoratori hanno subìto soprattutto negli ultimi due mesi e mezzo poiché alle sollecitazioni da parte delle segreterie territoriali e delle rappresentanze sindacali all’azienda e alla giunta comunale uscente hanno corrisposto solo laconiche o inefficaci comunicazioni che renderebbero iracondo anche il più mite tra i lavoratori - afferma Ferrara -. L’amministrazione comunale ha dimostrato di non avere sufficientemente a cuore le sorti di questa grave vertenza sindacale che inevitabilmente investirà a breve la città lasciando passare ad oggi più di 40 giorni senza aver coinvolto in una vera concertazione le parti sociali”.

La proposta della coalizione di centrosinistra per salvaguardare i lavoratori è di “operare allestendo un gruppo di coordinamento e controllo in cui il sindaco e i soggetti delegati della sua giunta rappresentino la garanzia che le concertazioni sindacali di diretto interesse dell’amministrazione comunale possano effettivamente ed efficacemente svolgersi nell’interesse della collettività e dei lavoratori – conclude Ferrara - mediando tra le parti al fine di trovare accordi equi derivanti da un dialogo sereno e trasparente garantito dall’amministrazione comunale stessa”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

  • Sospesi gli scavi in piazza San Giustino: ora servono finanziamenti per non rinunciare alla valorizzazione del sito

Torna su
ChietiToday è in caricamento