I sindaci della provincia a sostegno di Di Stefano: "No a una Chieti isolata, apriamo le porte"

Il candidato sindaco del centrodestra insieme a nove sindaci del Chietino ha sottolineato l'importanza di "un maggior raccordo tra capoluogo e provincia"

Nove sindaci  della provincia di Chieti a sostegno del candidato sindaco del centrodestra teatino, Fabrizio Di Stefano.  Sono intervenuti questa mattina nel comitato elettorale di via Herio i primi cittadini Tiziana Magnacca di San Salvo, Nicola Iannone di Tornareccio, Felice Novello di Montazzoli, Felice Magnacca di Cstiglione Messer Marino, Maurizio Bucci di Gamberale, Vincenzo Mammarella di Casalincontrada, Pino Finamore di Villa Santa Maria, Luca Conti di Casalnguida, Domenico D’Angelo di Pennadomo.

Un incontro voluto dal candidato sindaco di Chieti alle prossime  amministrative “per sottolineare la necessità di un maggior raccordo tra provincia e capoluogo. Una sinergia che porterà benefici a Chieti e al vasto territorio Chietino fatto di tantie peculiarità che vanno messe insieme per crescere e far conoscere la nostra splendida terra”.

I sindaci della provincia hanno auspicato “la creazione di una rete con Chieti leader per valorizzare le tradizioni e mettere da parte i campanilismi. Fare squadra per promuovere l’intero territorio”.

In conclusione Di Stefano ha criticato “gli esperti della teatinità che vogliono una Chieti isolata. Dobbiamo far crollare i muri e aprire le porte per una Chieti che sia guida per la sua provincia e per l’intera regione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

  • Sospesi gli scavi in piazza San Giustino: ora servono finanziamenti per non rinunciare alla valorizzazione del sito

Torna su
ChietiToday è in caricamento