menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I sindaci della provincia a sostegno di Di Stefano: "No a una Chieti isolata, apriamo le porte"

Il candidato sindaco del centrodestra insieme a nove sindaci del Chietino ha sottolineato l'importanza di "un maggior raccordo tra capoluogo e provincia"

Nove sindaci  della provincia di Chieti a sostegno del candidato sindaco del centrodestra teatino, Fabrizio Di Stefano.  Sono intervenuti questa mattina nel comitato elettorale di via Herio i primi cittadini Tiziana Magnacca di San Salvo, Nicola Iannone di Tornareccio, Felice Novello di Montazzoli, Felice Magnacca di Cstiglione Messer Marino, Maurizio Bucci di Gamberale, Vincenzo Mammarella di Casalincontrada, Pino Finamore di Villa Santa Maria, Luca Conti di Casalnguida, Domenico D’Angelo di Pennadomo.

Un incontro voluto dal candidato sindaco di Chieti alle prossime  amministrative “per sottolineare la necessità di un maggior raccordo tra provincia e capoluogo. Una sinergia che porterà benefici a Chieti e al vasto territorio Chietino fatto di tantie peculiarità che vanno messe insieme per crescere e far conoscere la nostra splendida terra”.

I sindaci della provincia hanno auspicato “la creazione di una rete con Chieti leader per valorizzare le tradizioni e mettere da parte i campanilismi. Fare squadra per promuovere l’intero territorio”.

In conclusione Di Stefano ha criticato “gli esperti della teatinità che vogliono una Chieti isolata. Dobbiamo far crollare i muri e aprire le porte per una Chieti che sia guida per la sua provincia e per l’intera regione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento