menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La proclamazione del nuovo sindaco di Filetto, Di Nanno (a sinistra)

La proclamazione del nuovo sindaco di Filetto, Di Nanno (a sinistra)

Filetto ribalta il risultato: sconfitta la sindaca Ruscitelli, eletta un anno fa

Le elezioni di maggio 2019 erano state annullate dopo il ricorso al Tar del candidato Di Nanno per un voto annullato

Poco più di un anno dopo, Filetto ribalta il risultato: il nuovo sindaco, con 356 voti, è Rocco Di Nanno, sconfitto a maggio 2019. Questa volta, invece, la sconfitta, con 271 preferenze, è Maddalena Ruscitelli, che a sua volta ha governato per un anno. 

I cittadini di Filetto, infatti, sono tornati alle urne per un ballottaggio insolito per un Comune di meno di mille abitanti. 

La coalizione "Il coraggio delle idee", a sostegno di Di Nanno, dopo aver perso per un solo voto aveva infatti presentato ricorso al tribunale amministrativo regionale. 

Sotto accusa l'annullamento di un voto annullato, perché la matita era stata bagnata con la saliva. Ma i giudici hanno accolto il ricorso, affermando che quel voto era da considerare valido, portando così alla parità le preferenze per Di Nanno e Ruscitelli: secondo i periti, infatti, il segno a favore del primo era stato tracciato con la matita copiativa fornita dal ministero, benché bagnata con saliva o acqua. 

Il Tar ha stabilito dunque la ripetizione delle elezioni, facendo arrivare ad aprile il commissario prefettizio Gianluca Braga.

Oggi, il nuovo corso: Di Nanno è stato eletto sindaco con il 56,78% dei voti, mentre la sindaca Ruscitelli dovrà rinunciare alla fascia tricolore, avendo ottenuto il 43,22%.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento