menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assegno di maternità, 'dopo di noi' e sostegno a disabili e anziani: il programma del Popolo della Famiglia

Il Popolo della Famiglia, presente alle elezioni amministrative con la lista Cambiamo Chieti, a sostegno del candidato Di Stefano, si dice pronto a raccogliere e a dar voce al grido dei “penultimi”

Famiglie, disabili e anziani al centro del programma politico del Popolo della Famiglia, presente in questa consultazione elettorale in una lista unica con Cambiamo Chieti, a sostegno del candidato sindaco Fabrizio Di Stefano.

I candidati consiglieri si dicono pronti a raccogliere e a dar voce al grido dei “penultimi”.

Questi i tre punti fondamentali del programma:

  •   “Assegno di Maternità” annuale per tutte le mamme delle Famiglie residenti a Chieti e per ogni bimbo/a nato/a fino ad almeno il decimo anno di età.

  • 2.     Realizzazione completa del progetto “Dopo di Noi” e cioè di una struttura per l'accoglienza e la cura di tutti ragazzi e ragazze disabili dopo la morte dei loro genitori.

  • 3.  Aumento, graduale e continuo, delle somme destinate in bilancio al capitolo del sociale per il sostegno a disabili e anziani.

"Siamo certi che questi punti possano trovare il pieno accoglimento e consenso in tutta la cittadinanza teatina, perché scritti e pensati nell’interesse della collettività e delle famiglie, da molti anni dimenticate dallo stato e private sempre più di sostegno economico e sociale, con il risultato di un evidente calo demografico e di una difficoltà sempre più marcata da parte dei nuclei familiari nel sostenere e curare i propri cari anziani e sofferenti" evidenziano dal PdF rinnovando l'impegno dalla parte dei più deboli, dei più silenziosi, dei più dimenticati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento