menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Luca Amicone contro gli altri candidati (tranne Diego Ferrara): "Con loro una Chieti isolata"

Il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle si pone come unica scelta di "vero rinnovamento politico"

"Contro le destre di Di Stefano e le civiche di Di Iorio e De Cesare che condannerebbero Chieti all'isolamento". Il candidato del Movimento 5 Stelle, Luca Amicone attacca gli altri candidati sindaco (tranne Diego Ferrara) e chiede ai cittadini del capoluogo teatino di scegliere la lista pentastellata per apportare "un vero rinnovamento".

“A tutti i delusi dell’amministrazione comunale uscente - dice Amicone - e quindi nel candidato sindaco Di Stefano, e delle varie amministrazioni teatine che si sono succedute negli ultimi vent’anni, incapaci di portare lavoro, sicurezza e che, al contrario, hanno fatto si che tanti giovani e meno giovani abbandonassero questa città, ormai ferma al palo da un pezzo, chiedo un voto di cambiamento, di rinnovamento, perché noi siamo l’unica vera alternativa alla solita vecchia politica”.

Dopo Di Stefano è la volta di Paolo De Cesare e Bruno Di Iorio. “Il preziosissimo lavoro svolto dal capo del governo, Giuseppe Conte, che ha permesso all’Italia di ottenere ben oltre 20 miliardi di euro, con il Recovery Found, sarà la vera opportunità che dobbiamo raccogliere. Questi fondi se verranno spesi con intelligenza potranno davvero generare nuova ricchezza per la nostra meravigliosa città, portando nuovo lavoro e maggiore sicurezza”. “Per questo invito i cittadini a fare attenzione anche nel dare il voto alle Liste Civiche, come quella di De Cesare e Di Iorio, che senza alcun tipo di legame politico con i vari livelli governativi, regionali e nazionali, avranno serie difficoltà nel rintracciare i fondi europei e consegnare la nostra città nell’oblio più assoluto”.

Infine l'appello per referendum. "Il Movimento chiede di votare Si al Referendum che porterà ad un taglio di ben 345 parlamentari : un risparmio in termini economici ma soprattutto un taglio al clientelismo politico”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento