La lista “Progetto per Guardiagrele” riammessa alla competizione elettorale

La lista a sostegno del candidato sindaco Donatello Di Prinzio era sta esclusa per un ritardo nella presentazione dei nominativi

Rientra nella competizione elettorale per le amministrative del 20 e 21 settembre, la lista “Progetto Per Guardiagrele” a sostegno del candidato sindaco Donatello Di Prinzio. Dopo la doccia fredda della settimana scorsa, causata da un ritardo di dieci minuti negli adempimenti di consegna dei documenti che aveva determinato l’esclusione della lista dalla campagna elettorale, la squadra civica guidata da Di Prinzio può tirare un sospiro di sollievo.

Ieri, il Tribunale Amministrativo Regionale per l’Abruzzo, sezione staccata di Pescara, ha accolto il ricorso annullando l’esclusione della lista dalla competizione elettorale e condannando il Comune di Guardiagrele al pagamento delle spese processuali.

Nel merito, i giudici hanno evidenziato che “i presentatori alle 9,50 circa si recavano presso l’ufficio elettorale del Comune ove i funzionari preposti verificavano la completezza di tutta la documentazione esibita (omissis); che i medesimi compilavano in modo completo il verbale di presentazione inviandolo alle 9,57 successive al Segretario comunale tramite sistema di posta interno; che il Segretario ha poi stampato e sottoscritto tale verbale non modificandolo salvo con riferimento all’orario di ricezione della documentazione”. Infatti, il TAR ha precisato che il verbale compilato dal Segretario non aveva valore ostativo in quanto incompleto ed era tale da manifestare solo il “protrarsi delle operazioni di presentazione della lista, comunque avviate entro il termine prescritto”.

"La giustizia ci ha dato ragione, ne eravamo convinti perché stiamo lavorando con serietà e non siamo degli sprovveduti - ha commentato il candidato Di Prinzio con soddisfazione - in questi giorni di tensione e sconforto ho capito ancora di più quanto “Progetto Per Guardiagrele” non sia solo una lista di singoli ma ormai sia diventata una vera e propria famiglia che con la sua compostezza ma anche con fermezza, andrà avanti al fianco della gente per arrivare ad amministrare questa città".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tuttavia, un pizzico di rammarico per come sono andate le cose, comunque rimane: "la campagna elettorale poteva iniziare più serenamente per tutti, invece a causa di un disguido e della scarsa sensibilità di alcuni, si è finiti davanti al giudice - ha rimarcato il candidato - il tempo dei brutti pensieri è finto. Adesso si guarda avanti e al futuro con progettualità".
 
Domani, domenica 30 agosto alle ore 10, si terrà la presentazione dei candidati della lista “Progetto Per Guardiagrele” in piazza Santa Maria Maggiore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l’ora solare e guadagneremo un’ora in più di sonno

  • Traffico paralizzato in centro per l'auto dei vigili in divieto di sosta: multati dai loro colleghi

  • Le migliori pizzerie 2020 di Chieti e provincia secondo 50 Top Pizza sono cinque

  • In provincia di Chieti 32 comuni di montagna rischiano di scomparire: arrivano contributi dalla Regione

  • Furto con scasso in una pizzeria del centro di Chieti, il titolare pubblica le foto dei ladri sui social: "Chi li riconosce?"

  • Da Forlì a Chieti: il tenente colonnello d'Imperio è il nuovo comandante del reparto operativo dei carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento