Elezioni comunali 2020

Volti i nuovi in casa Lega: quattro candidati alla prima esperienza politica

Si tratta di Alice Fraticelli, 32 anni, nipote del poeta dialettale abruzzese Raffaele Fraticelli, Elba Iezzi, ingegnere e insegnante nelle scuole secondarie cittadine, il colonnello Corrado Di Camillo e il commercialista Felice Ruscetta

La Lega ha presentato i quattro volti nuovi nella lista a sostegno del candidato sindaco del centrodestra Fabrizio Di Stefano. È stato lo stesso aspirante primo cittadino leghista  a presentare questa mattina, nella sede del comitato elettorale di via Asinio Herio, i quattro candidati, tutti alla loro prima esperienza politica.

Si tratta di Alice Fraticelli, 32 anni, nipote del poeta dialettale abruzzese Raffaele Fraticelli. Elba Iezzi, 52 anni, ingegnere e insegnante nelle scuole secondarie cittadine. Corrado Di Camillo, colonnello ed ex vice comandante provinciale, ora in pensione, della guardia di finanza. Infine il commercialista Felice Ruscetta che svolge la sua professione in città.

Volti nuovi, appunto, la cui candidatura per Fabrizio Di Stefano "rappresenta un successo per la loro caratura in tempi in cui in molti scelgono di non occuparsi della cosa pubblica. Persone conosciute – spiega il candidato sindaco - che mettono a disposizione della collettività le proprie competenze".

Il primo a prendere la parola è stato il colonnello Di Camillo. "Sono sempre stato di destra – ha esordito l’ex vice comandante provinciale della guardia di finanza - quella vera e sana nei valori di Dio, patria e famiglia e sono un teatino vero. Mi auguro sia una campagna elettorale propositiva e non denigratoria con un importante impegno sui bisogni dei più deboli,  disabili e gli anziani".

Riqualificare la città sotto l’aspetto urbanistico e architettonico è l’impegno su cui fonda la sua candidatura l’attuale vice presidente dell’ordine degli ingegneri,  Elba Iezzi che punta «sulla creazione di poli culturali  e professionali – spiega Iezzi - nella parte alta e in quella bassa del capoluogo teatino".

Il tema del bilancio e del risanamento delle casse comunali è stato affrontato da Felice Ruscetta, membro del consiglio nazionale dell’ordine dei commercialisti, che ha sottolineato "l’importanza delle società partecipate Teateservizi e Chieti Solidale" prima di fare un accenno più ampio sul tema del rilancio della città "che – secondo Ruscetta - potrebbe passare attraverso il mercato immobiliare, oggi al minimo storico e quindi appetibile per gli investitori se saremo bravi – precisa il candidato della Lega - a rendere Chieti più attraente attraverso i progetti e i finanziamenti europei".

Infine la candidata più giovane in lista, Alice Fraticelli, impegnata nell’azienda di famiglia che spiega di essere "scesa in campo non per fare una mera esperienza politica ma con lo spirito di servizio di chi si appresta a svolgere una missione» e poi rivolgendosi a Di Stefano dice: "Fabrizio tu sei il nostro arco, noi saremo le frecce".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volti i nuovi in casa Lega: quattro candidati alla prima esperienza politica

ChietiToday è in caricamento