Ultimatum IdeAbruzzo al centrodestra: "Confronto o esprimiamo un nostro candidato sindaco"

Il presidente Marcotullio chiede un tavolo urgente con i partiti della coalizione dopo la debacle elettorale di Chieti e rivendica di aver "raddoppiato il consenso rispetto a 5 anni fa"

Donato Marcotullio, presidente di ideAbruzzo, chiede un urgente tavolo di confronto a livello regionale con i partiti della coalizione di centrodestra per un chiarimento sulle dinamiche delle elezioni di Chieti e Avezzano.

"Se la nostra richiesta non venisse accolta da Lega, Fratelli d'Italia, Udc e Forza Italia o Forza Chieti che sia, ideAbruzzo si sentirà libero di esprimere un proprio candidato sindaco o di relazionarsi con chi esprimerà al meglio un programma per il bene dei cittadini nelle prossime tornate elettorali. Ribadisco che ideAbruzzo ha più che raddoppiato il proprio consenso rispetto a 5 anni fa, crescendo su diversi comuni del teramano e del chietino, rappresentando una volontà moderata nello scenario politico", ha avvertito Marcotullio.

Donato Marcotullio era il candidato sindaco della lista IdeAbruzzo nel 2015. In quella tornata elettorale arrivò ultimo con l'1,25% frutto di 360 voti totali.

Alle ultime elezioni, invece, la lista sosteneva il candidato sindaco del centrodestra, Fabrizio Di Stefano e ha raccolto 780 preferenze che non hanno consentito di ottenere seggi in consiglio comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Tragico incidente nella rimessa di casa: muore schiacciato dall'escavatore

  • Coronavirus: 560 nuovi contagi e 12 morti in Abruzzo nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus: 705 nuovi contagi e 10 morti in Abruzzo nelle ultime 24 ore

Torna su
ChietiToday è in caricamento