Famiglie con disabilità, il candidato sindaco Ferrara: “I vostri figli al centro della nostra amministrazione”

Diego Ferrara ha incontrato genitori di bambini e ragazzi portatori di disabilità o affetti da malattie rare. Assieme a Ferrara, il segretario cittadino del Partito democratico, Filippo Di Giovanni, e la candidata consigliera Pd, Gloria Bottini

“Nessuno sarà solo, nessuno sarà lasciato indietro”. Questo l’impegno preso dal candidato sindaco del centrosinistra Diego Ferrara che marted’ mattina a  Chieti Scalo ha incontrato alcuni genitori di bambini e ragazzi portatori di disabilità o affetti da malattie rare. Assieme a Ferrara era presente il segretario cittadino del Partito democratico, Filippo Di Giovanni, e la candidata consigliera Pd, Gloria Bottini.

Si è discusso della condizione dei servizi offerti per le famiglie coinvolte e per i care giver. In particolare della struttura individuata dall’amministrazione comunale in carica per il ‘Dopo di noi’ che secondo Ferrara “non è idonea né adatta ai bisogni dei nostri figli. Oggi più che mai ha detto il candidato sindaco - c’è bisogno di mettere in piedi importanti percorsi mirati a favorire autonomia e integrazione, - durante - e non solo ‘dopo’ di noi”.

Ferrara poi ha attaccato il Comune che a suo avviso non ha aiutato le famiglie. “Da dieci anni a questa parte – ha detto Ferrara - è stato inconsistente il contributo dell’amministrazione comunale alla crescita e al sostegno dei servizi essenziali per le famiglie che in solitudine e in silenzio fanno fronte a situazioni difficili e dolorose. Conosco il mondo della disabilità per professione ma anche per coinvolgimento personale – ha spiegato Ferrara –, e conosco e ammiro la dignità con cui in casa le mamme, in particolare loro, affrontano disagi e momenti che nessuno saprebbe gestire e superare così, con amore e spirito di sacrificio: siete un esempio per tutti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi la promessa di “una prospettiva nuova, che passa prima di tutto nell’ascolto e nella costruzione condivisa di una proposta. Insieme faremo i passi giusti. Abbiamo già un’idea precisa di che cosa fare e lo faremo assieme, voi e noi, per offrire ai vostri, nostri figli, il presente e il futuro che meritano in termini di assistenza, inclusione e cure. Il nostro primo impegno sarà per loro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Comunali Chieti: exit poll e prime proiezioni

  • DIRETTA - Elezioni comunali 2020: inizia lo spoglio a Chieti

  • Chieti sceglie il nuovo sindaco: ha votato il 67,87%, più del 2015 - LA DIRETTA

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Il Comune di Atessa assume 5 impiegati a tempo indeterminato: bando e scadenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento