menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fabrizio Di Stefano - Bruno Di Paolo, prove di accordo: “Confrontiamoci sui programmi”

Il candidato sindaco della Lega apre a un confronto con il consigliere comunale di Giustizia Sociali. Nei giorni scorsi Di Paolo aveva annunciato che non si sarebbe candidato alle prossime amministrative

Prove di accordo in area centrodestra. Nei giorni scorsi il leader di Giustizia sociale e consigliere comunale uscente, Bruno Di Paolo aveva annunciato la sua mancata ricandidatura per dare ai cittadini di Chieti un "segnale di rinnovamento politico-istituzionale vero” e aveva chiesto a “tutti  i consiglieri con due o più mandati alle spalle” di non ricandidarsi.

Di Paolo non aveva nascosto di essere stato contattato da più parti per eventuali apparentamenti in vista delle elezioni amministrative: a questi aveva sempre chiesto un “confronto sui programmi e non sui nomi”.

Le parole del leader di Giustizia Sociale sono evidentemente piaciute al candidato sindaco della Lega, Fabrizio Di Stefano il quale ha fatto sapere che chiederà a Di Paolo “un confronto sul programma, e da questo trovarne una sintesi. Ho sempre affermato – dice Di Stefano - che soprattutto in una elezione amministrativa è importante confrontarsi non soltanto con le forze politiche, ma anche con le tante espressioni civiche presenti sul territorio; e Giustizia Sociale ne rappresenta una espressione particolarmente importante”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento