menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni Guardiagrele, sono tre i candidati sindaco in corsa

A sfidarsi saranno il primo cittadino in carica Simone Dal Pozzo, Donatello Di Prinzio e Gianna Di Crescenzo

È corsa a tre a Guardiagrele tra i candidati sindaco per le prossime elezioni comunali in programma il 20 e 21 settembre. A sfidarsi per le amministrative in programma il 20 e 21 settembre saranno il primo cittadino in carica Simone Dal Pozzo (Guardiagrele il bene in comune) , Donatello Di Prinzio (Progetto per Guardiagrele)  e Gianna Di Crescenzo (Guardiagrele per tutti).

A Guardiagrele, comune con menodi 15.000 abitanti, le elezioni amministrative si svolgono in un unico turno dove a essere eletto è il candidato capace di ottenere anche un solo voto in più rispetto ai suoi avversari.

Simone Dal Pozzo 
Sindaco in carica eletto nel 2015 è un avvocato di 46 anni, da anni porta avanti la battaglia in difesa del presidio ospedaliero di Guardiagrele. Nel  2018 è stato nominato presidente del Distretto turistico montano Maiella Madre, composto da 49 comuni abruzzesi. 

Simone Dal Pozzo Sindaco di Guardiagrele-2

Donatello Di Prinzio

Geometra di 52 anni, è consigliere comunale di area centrodestra dal 1997, in maggioranza dal 2010 al 2015, ha ricoperto la carica di assessore all'igiene urbana e allo sviluppo dei lavori pubblici. Dal 2001 al 2004, è stato poi tra i banchi del consiglio provinciale e dal 2009 al 2014, è stato assessore provinciale all'edilizia e alla protezione civile. 

di prinzio-2

Gianna Di Crescenzo

Dal 2005 al 2015 è stata consigliere comunale con la lista Guardiagrele il bene in comune, prima nella maggioranza e poi all'opposizione. Tra le file del Partito Democratico è stata candidata alle elezioni politiche del 2013 alla Camera dei Deputati. 

di crescenzo-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento