Di Iorio punta sugli eventi: "Un cartellone unico, con il contributo di pubblico e privato"

Il candidato sindaco del polo civico mira ad appuntamenti durante tutto l'anno e in tutta la città, magari rispolverando vecchi format di successo

“Un cartellone unico degli eventi cittadini, per programmare gli appuntamenti su tutto l'anno, organizzandoli sul calendario e sul territorio, in modo da creare un'offerta sempre più variegata e alimentare un movimento costante sia nella parte alta della città sia allo scalo”.

È la proposta del candidato sindaco del polo civico, Bruno Di Iorio, che punta a riportare presenze in città e sottolinea "l'importanza di coordinare gli eventi che si svolgono a Chieti in modo da attrarre un pubblico sempre più eterogeneo".

“Dobbiamo puntare a coordinare le attività - prosegue Di Iorio - e per questo sarà indispensabile avere un dialogo costante con tutti gli attori interessati, come le associazioni culturali, le associazioni di categoria e le parrocchie per gli eventi religiosi. Ovviamente - aggiunge - è inevitabile che il Comune preveda un capitolo di bilancio dedicato al quale sarà necessario affiancare ulteriori risorse necessarie per garantire l'organizzazione degli eventi".

Il candidato sindaco è consapevole della situazione non proprio rosea delle casse comunali. Per questo, punta sull'esigenza di "intercettare ogni opportunità a nostra disposizione sia dal pubblico sia dal privato. Penso alla possibilità di organizzare eventi con grandi aziende, a ricoprire il ruolo di sponsor unico, o a manifestazioni nuove che richiamino le peculiarità della città, come le notti bianche o appuntamenti a tema fra cultura, storia, arte e gastronomia. Anche in queste occasioni, sarebbe possibile coinvolgere le realtà economiche del territorio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre agli eventi di punta della città, per Di Iorio è importante anche "allargare le opportunità, magari rispolverando appuntamenti che in passato hanno avuto grande successo, come ad esempio il Foto camp, straordinaria occasione di promozione delle nostre bellezze con costi irrisori, che portò a Chieti numerosi appassionati di fotografia da tutta Italia, senza dimenticare le manifestazioni sportive sfruttando al meglio i numerosi impianti presenti in città. Vogliamo puntare sulle nostre indiscutibili potenzialità – conclude Di Iorio - ma è necessario sostenere tutti coloro in grado di dare il contributo concreto con idee e iniziative che puntino al rilancio di Chieti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • DIRETTA - Elezioni comunali 2020: ballottaggio Di Stefano-Ferrara

  • Elezioni comunali, i voti ricevuti da tutti i candidati consiglieri

  • Comunali Chieti: exit poll e prime proiezioni

  • Torrevecchia in lutto per la scomparsa di Erica: aveva solo 26 anni

  • La sfida elettorale riparte: Di Stefano e Ferrara al ballottaggio per governare Chieti

  • Tra volti noti e nuovi ingressi, ecco chi entra in consiglio e chi può ancora sperare in un posto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento