Elezioni comunali 2020

De Cesare punta sul sociale: "Uno sportello di consulenza psicologica e legale gratis per i meno abbienti"

Il candidato sindaco presenta il progetto "Chieti ascolta-Chieti aiuta", che assicura di attivare nei primi 7 giorni di mandato, in caso di elezione

Uno sportello di assistenza e consulenza gratuita, dal punto di vista psicologico e legale, per i cittadini meno abbienti. È la proposta avanzata dal candidato sindaco Paolo De Cesare, che assicura di attivare la struttura "nei primi sette giorni di mandato", in caso di elezione. 

È il primo progetto del programma elettorale del giovane candidato sindaco, che punta sul sociale e spiega: "Di giorno in giorno comunicheremo alla città come intendiamo farla rinascere dopo anni di oscurantismo. Spiegheremo ai teatini, con dovizia di particolari, cosa abbiamo in mente per riportare la vita, soprattutto, in che modo concretamente metteremo in pratica ogni iniziativa. La nostra attenzione va in via preliminare alle fasce più deboli e quindi al settore del sociale".

Da qui, l'idea di uno sportello aperto a tutti coloro che ne abbiano bisogno, per aiutarli a risolvere problemi di vario genere, denominato "Chieti ascolta-Chieti aiuta".

Nel progetto di De Cesare, lo sportello sarà aperto il martedì e il giovedì pomeriggio, quando psicologi, avvocati e commercialisti, coinvolti dall'amministrazione, riceveranno negli uffici comunali "i cittadini meno abbienti e appartenenti alle fasce sociali più deboli e vulnerabili, al fine di fornire loro supporto e consulenza gratuita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Cesare punta sul sociale: "Uno sportello di consulenza psicologica e legale gratis per i meno abbienti"

ChietiToday è in caricamento