Il ritorno della Settimana Mozartiana, la Notte gialla e lo Stellario: De Cesare sogna i prossimi eventi

Il candidato sindaco assicura: "Riporteremo la vita a Chieti con un ricco calendario annuale di eventi e manifestazioni". Con lui, l'organizzatore di eventi Emanuele La Plebe Cellini

La vita a Chieti, come recitail suo slogan, passa anche dagli eventi e per questo il candidato sindaco più giovane, Paolo De Cesare, dice di voler riportare "la vita a Chieti con un ricco calendario annuale di eventi e manifestazioni".

 "La città di Chieti, negli ultimi anni, ha perso la quasi totalità degli eventi e delle manifestazioni: il Maggio Teatino, la Festa di San Giustino, il concerto del Primo Maggio, la Settimana Mozartiana, Maltattack, il Presepe Vivente, Chietinstrada Buskers Festival e gli Eventi Scalini” afferma De Cesare incolpando di ciò l'attuale amministrazione comunale, “per riportare la vita a Chieti sarà per noi prioritario restituire alla nostra città un vasto cartellone di eventi e manifestazioni che copra pressoché l'intero calendario e con il coinvolgimento delle varie associazioni della città oltre che di professionisti qualificati nel campo dell'intrattenimento”.

Tra gli eventi che De Cesare pensa di poter realizzare spiccano il Capodanno in piazza, un nuovo format della Settimana Mozartiana che si chiamerà Chieti sotto le stelle, gli Eventi Scalini con la Notte Gialla (serata in cui la parte bassa della città si vestirà di giallo e verranno distribuiti gadget di quel colore giallo quali magliette, cappellini, cover per smartphone), il Natale teatino con Chietinjazz, il ritorno dello Stellario presso la Civitella e dello storico Torneo di Pallacanestro Città di Chieti per il quale ha già incassato il sostegno della pallacanestro teatina. 

Nella gestione degli eventi De Cesare potrà contare sull’esperienza del candidato della civica 'Chieti C'è' Emanuele La Plebe, editore musicale e organizzatore di eventi tra cui gli Eventi Scalini e il concerto del Primo Maggio, il quale ha ribadito l’importanza di un sistema viabilità-parcheggi di scambio efficiente e ben segnalato e “l’agevolazione dell'iter amministrativo che gli organizzatori privati, i quali devono essere coinvolti ed integrati, non sovrapposti, nel calendario degli eventi comunali, devono esaurire".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i progetti già presentati De Cesare cita anche la riapertura del Supercinema "attraverso il coinvolgimento di privati che, secondo uno schema di progetto di finanza ben definito, provvedano a quanto necessario per la rimessa in funzione. L'importanza di tale programmazione sta anche nella capacità di generare lavoro diretto, attraverso tutte le maestranze e le professionalità coinvolte, ma anche indiretto, attraverso il beneficio rivolto alle attività commerciali grazie alla costante presenza in città di operatori, addetti ai lavori, turisti e partecipanti vari".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • DIRETTA - Elezioni comunali 2020: ballottaggio Di Stefano-Ferrara

  • Comunali Chieti: exit poll e prime proiezioni

  • Elezioni comunali, i voti ricevuti da tutti i candidati consiglieri

  • Torrevecchia in lutto per la scomparsa di Erica: aveva solo 26 anni

  • Chieti sceglie il nuovo sindaco: ha votato il 67,87%, più del 2015 - LA DIRETTA

  • La sfida elettorale riparte: Di Stefano e Ferrara al ballottaggio per governare Chieti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento