menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bruno Di Iorio

Bruno Di Iorio

La campagna elettorale di Chieti Viva parte dal Levante: "Quartiere giovane che ha bisogno di attenzione"

La lista di Marzoli a sostegno del candidato sindaco Bruno Di Iorio vi aprirà la prima sede elettorale

È il Levante il punto di partenza della campagna elettorale di Chieti Viva, la lista guidata dal consigliere uscente Alessandro Marzoli (che ha deciso di non ricandidarsi), a sostegno del candidato sindaco Bruno Di Iorio. E proprio nel quartiere alle porte del centro di Chieti sorgerà la prima sede della lista. 

Una scelta non casuale, simbolica, come spiega lo stesso Marzoli: "Un quartiere cresciuto a cavallo tra gli anni ‘80 e ‘90, che non ha mai avuto la necessaria attenzione in termini di servizi, attenzione e manutenzione.  Negli ultimi anni ha visto la nascita di nuovi complessi residenziali e tantissime giovani famiglie hanno scelto di rimanere a Chieti e far vivere i propri bambini proprio in quel quartiere, che nei prossimi anni sarà uno di quelli con l’età media più bassa nell’intero territorio comunale. A Madonna del Freddo è sempre stato forte l’associazionismo e il senso della comunità, ma non mancano i problemi, che negli ultimi dieci anni si sono acuiti insieme alla crescita di residenti".

Qui, il candidato sindaco Di Iorio ha incontrato i residenti ed è emerso l'invito, da parte dei cittadini, di prestare massima attenzione alle giovani famiglie, che hanno deciso di restare a Chieti, ma hanno bisogno di asili, servizi, decoro urbano e tutela ambientale. 

"La lista di Chieti Viva - aggiunge Marzoli - sarà caratterizzata dalla presenza di tante mamme, chiaro segnale dell’attenzione che vogliamo dare al ruolo che le donne e le nuove famiglie avranno nel futuro di Chieti. La sede di Levante, la prima di altre di Chieti Viva che verranno ufficializzate nei prossimi giorni, sarà luogo di incontro e confronto con i residenti del quartiere, perché saranno loro ad indicare priorità e criticità e vuole essere simbolo concreto dell’attenzione che già in partenza vogliamo dare a quella parte della città".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento