menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Di Iorio loda la scelta di Febbo: "Con Mauro portiamo freschezza e discontinuità"

L'assessore regionale si è autosospeso da Forza Italia per sostenere Bruno Di Iorio insieme a Italia Viva

Il candidato sindaco Bruno Di Iorio esprime soddisfazione dopo la decisione da parte di Mauro Febbo e dei consiglieri uscenti di Forza Italia di autosospendersi dal partito a seguito del rifiuto riguardo la decisione presa dai vertici nazionali che prevede un centrodestra unito ovunque e il candidato sindaco di Chieti indicato dalla Lega.

Mauro Febbo insieme ad Alessandro Marzoli (Italia Viva) ha ribadito la sua volontà di sostenere il canidato Bruno Di Iorio e il suo "no" sull'appoggio all'aspirante sindaco leghista Fabrizio Di Stefano.

“Il progetto civico che sto portando avanti - dice Di Iorio - ha segnato un passaggio di fondamentale importanza con l’adesione ufficiale da parte di tutto il gruppo dirigente di Forza Italia, con l’impegno in prima persona di un politico di spessore e d’esperienza come Mauro Febbo”. Credo che la città di Chieti, che conosce la storia di Febbo, la sua appartenenza ed il suo concreto impegno politico prima come assessore comunale, poi come presidente della Provincia e poi amministratore regionale, debba riconoscergli un attestato di  stima per la scelta fatta esclusivamente per mero amore alla sua città senza nessun tornaconto elettorale".

Un'adesione che per Bruno Di Iorio "deve esaltare la discontinuità, la teatinità, la freschezza e la voglia del fare. Sono convinto e certo che con Mauro al mio fianco coglieremo gli obiettivi di questo progetto amministrativo e dare a Chieti un buon governo". Colgo l'occasione per ringraziare nel contempo Alessandro Marzoli esponente di spessore di un'altra area politica che come Febbo si è spogliato di interessi di parte".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento