De Cesare tende la mano all'apparentamento: "Con chi vuole realizzare la nostra rivoluzione civica"

In vista del ballottaggio, con una sola giornata di tempo per presentare eventuali apparentamenti, il giovane imprenditore si apre all'alleanza con Di Stefano o Ferrara

Scioglie le riserve e tende la mano ai due sfidanti al ballottaggio Paolo De Cesare, a capo della coalizione civica che al primo turno delle elezioni comunali a Chieti ha incassato il 12,51% dei consensi.

Dopo aver ascoltato i candidati delle quattro liste che hanno appoggiato la sua candidatura a sindaco, De Cesare si dice chiaramente disponibile a un eventuale apparentamento con uno dei due contendenti alla fascia tricolore, Fabrizio Di Stefano (centrodestra) e Diego Ferrara (centrosinistra). Ma a una condizione.

"Mantenendo la coerenza del nostro progetto civico - puntualizza De Cesare - tenendoci bene alla larga da ideologie, partitismi, personalismi ed autoreferenzialità, nel solo ed esclusivo interesse della città e per poter concretizzare il meglio per la comunità, siamo disponibili a chi vorrà fare proprio questo approccio e rompere drasticamente con il passato".

Il giovane imprenditore, insomma, non vuole snaturare il progetto portato avanti finora, il programma che chiama "agenda del fare" e che, per lui, "rappresenta l'unica strada buona da percorrere per il nuovo governo della città, all'insegna della discontinuità e del cambiamento". 

Insomma, sì all'appoggio a uno dei due candidati, ma con patti ben chiari, senza proporsi direttamente a nessuno, ma dicendosi disponibile ad ascoltare proposte.

"La convergenza verso questo o quel candidato - conclude - non sarà certo nostra, ma di questo o quel cadnidato che realmente e definitivamente mutueranno la rivoluzione civica in cui hanno già dimostrato di credere quasi 4mila teatini".

A questo punto, chi fosse interessato all'offerta di De Cesare deve fare presto. 

Per poter presentare eventuali collegamenti rispetto alle coalizioni che hanno partecipato alla prima tornata elettorale, c'è tempo fino a domani. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare, i documenti possono essere presentati all'ufficio di segreteria generale soltanto domani, dalle 9 alle 13.30. Dopodiché, i giochi saranno fatti e bisognerà solo aspettare le ore 15 di lunedì 5 ottobre, quando saranno chiuse le urne del ballottaggio.

I voti di tutti i candidati consiglieri

I risultati definitivi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Mibact: pubblicati gli avvisi per la formazione delle graduatorie, in Abruzzo 21 posti

  • Coprifuoco anche in Abruzzo? Marsilio: "Sì, se necessario"

  • Interruzioni idriche a Chieti e provincia dal 20 al 27 ottobre: il calendario completo

  • Coronavirus a Chieti: 2 casi positivi e 7 persone in isolamento

  • Capodanno in autogrill a Brecciarola: l’evento diventa virale anche in Abruzzo

  • La resa dei conti nel centrodestra è arrivata: Febbo non è più assessore regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento