Zulli (Articolo uno): "Il Pd candidi a Chieti una persona capace di fare squadra"

Ancora dubbi sul nome del candidato sindaco della coalizione di centrosinistra a Chieti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Per dirla alla teatina, “la cannele s’abbrusce e la prucessione nen camine”. Da diversi mesi- da quando Salvini è venuto ad imporre la candidatura di un neo acquisto leghista, già Pdl, Msi-dn, An- tra le forze più estreme delle destre teatine demagogiche, populiste e sovraniste, è in atto una guerra senza esclusione di colpi per ottenere la candidatura a sindaco sostenuta da personaggi che hanno fatto parte di tutte le amministrazioni che hanno portato la nostra città all’attuale stato di irreversibile, devastante declino. Tra le forze democratiche, progressiste, ambientaliste e di sinistra sono ancora in corso discussioni che noi di “Articolo uno” riteniamo oramai giunte al capolinea e non più procrastinabili, anche tenendo conto del fatto che per motivi estranei alle questioni politiche, ci potrebbero essere, nelle prossime settimane e mesi, difficoltà per portare avanti una campagna elettorale serena e su precisi contenuti di politica locale. Anche da questa parte dello schieramento, sembra che le cose si stiano chiarendo. Il M5s ha deciso di avere un suo candidato sindaco. I (pochi) esponenti di “Italia viva” sembra che stiano facendo discutibili alleanze con esponenti di Forza Italia, alcune liste civiche continuano nella loro estenuante politica del rinvio. Noi di “Articolo uno” riteniamo, a questo punto, conclusa la fase esplorativa e che debba essere il Pd- al quale riconosciamo il diritto di avanzare una sua proposta in quanto partito non solo più strutturato ma numericamente più forte- una candidatura di una personalità che non dev’essere “carismatica” ma capace di fare squadra e di produrre idee concrete per il rilancio della nostra città. E’ con questo spirito unitario, costruttivo, propositivo che parteciperemo alla prossima ed ultima riunione della coalizione perché non c’è più tempo da perdere.

Giustino Zulli coordinatore cittadino di “Articolo uno”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento