L'Armonia d'Abruzzo dimenticata da Chieti, De Cesare: "Inaccettabile che si alleni a Pescara, la riporteremo qui"

L'impegno per la società di serie A1 di ginnastica ritmica, che ha sede a Chieti ma non ha la possibilità di allenarsi a Chieti

Punta all’attenzione a tutto il mondo dello sport la campagna elettorale del civista Paolo De Cesare che garantisce impegno nel riportare la prestigiosa Armonia d’Abruzzo, società di serie A1 di ginnastica ritmica, ad allenarsi a Chieti e ad avere la giusta considerazione e il giusto sostegno da parte dell’amministrazione comunale.

Un’eccellenza, l'Armonia d'Abruzzo gestita dalla professoressa Anna Mazziotti, che vanta otto scudetti italiani e atlete importantissime che negli anni hanno rappresentato la nazionale in competizioni nazionali ed internazionali, su tutte le Olimpiadi. Da tempo è costretta a spostarsi a Pescara per potersi allenare.

"L'Armonia d'Abruzzo è un’eccellenza del territorio dimenticata dall'amministrazione comunale. Se eletto sindaco, porrò fine a questa situazione imbarazzante insieme a tutte le altre criticità che ho già evidenziato nel corso di questa campagna elettorale le quali sono legate a questo mondo” promette De Cesare.

 "Da 50 anni – racconta Anna Mazziotti - mi dedico totalmente a questo sport, e l'unico sindaco che mi ha supportata concretamente è stato Cucullo. Nonostante tutto, grazie solo ai miei sforzi ed a quelli delle famiglie delle mie atlete, io porto sulle tute della mia squadra il nome della mia città, Chieti, in giro per il mondo. Le mie atlete sono state impegnate in ben sei Olimpiadi eppure nessuno mi ha mai ringraziato neanche con un mazzo di fiori. Chiediamo solo di poterci allenare e avere un rapporto costante e costruttivo con una amministrazione seria e risoluta: è emblematico che il Coni e la Federazione facciano affidamento su Chieti, cioè sull'Armonia, eppure l'Armonia non ha la possibilità di allenarsi a Chieti”.

La professoressa ricorda anche come la ritmica e tutti gli sport in generale, possono garantire risvolti economici costanti importanti per la città Chieti, come il premondiale 'Coppa Città di Chieti' organizzato dalla stessa al PalaTricalle pieno in ogni ordine di posto, con i media nazionali e locali presenti e gli alberghi e i b&b della città pieni. “Ebbene – rivela -, il trofeo per il vincitore l'ho dovuto comprare io, e nel corso della manifestazione nessun rappresentante del comune di Chieti si è presentato".
 

(nella foto la prof.ssa Mazziotti con i candidati consiglieri Silvia Di Pasquale (Chi Ama Chieti), Vincenzo Ginefra (Chieti C'è) e Francesca Di Valentino (Chieti C'è) e, accanto, Paolo De Cesare).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

Torna su
ChietiToday è in caricamento