Amicone chiude la campagna elettorale al Villaggio Celdit, luogo simbolo della storia operaia

Il candidato sindaco del Movimento 5 stelle, affiancato dai candidati consiglieri, incontrerà i cittadini alle ore 18, in piazza San Pio X, nell'evento intitolato "Il poeta e la fabbrica"

Evento finale della campagna elettorale in un luogo simbolo della parte bassa della città per il candidato sindaco del Movimento 5 stelle, Luca Amicone.

Giovedì (17 settembre), alle ore 18, il pentastellato, affiancato dai candidati consiglieri, incontrerà i cittadini alle ore 18, in piazza San Pio X, nell'evento intitolato "Il poeta e la fabbrica". La manifestazione è legata a un progetto di creazione del museo del lavoro e dell'industria, sulla cultura operaia a Chieti Scalo. Introduce il candidato consigliere del Movimento 5 stelle Giancarlo Cascini e conclude il candidato sindaco.

“Con questa significativa iniziativa - spiega Amicone - avremo l’opportunità di riportare alla memoria di giovani e meno giovani una parte importante della storia della nostra città, rintracciata nei versi dell'operaio e poeta Pasquale Schirinzi. Alcune sue poesie saranno lette e commentate da Antonio D'Orazio, responsabile dell'Istituto Ricerche Economiche e Sociali della Cgil.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per noi del Movimento 5 stelle, il futuro di questa città meravigliosa può passare soltanto attraverso l’innovazione, puntando ad una dimensione partecipativa più ampia per i cittadini e soprattutto che sappia garantire loro maggiore sicurezza sia dal punto di vista lavorativo che attraverso l’offerta dei servizi proposti. Tuttavia abbiamo ben chiaro come non si possa assolutamente prescindere da un riconoscimento della storia e delle radici del nostro territorio. Pertanto invitiamo tutti a partecipare a questa bellissima iniziativa: sarà un occasione per incontrarsi, ascoltare e confrontarsi, partendo dalla storia passata della nostra città per volgere lo sguardo verso un futuro migliore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

  • Fabrizio Di Stefano a Matteo Salvini: "Troverai una Chieti cambiata e che riparte"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento