menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni amministrative: 'Noi con Salvini' darà battaglia nel chietino

Il commissario Arrigoni: "Lavoreremo per aprirci alla società civile e per far entrare nel movimento persone che ci credono e che portano del vero valore aggiunto"

'Noi con Salvini' si riorganizza in Abruzzo azzerando tutte le cariche locali e affidandosi, almeno temporaneamente, a un commissario: il senatore Paolo Arrigoni, attualmente segretario della 13esima Commissione permanente Territorio e Beni Ambientali di palazzo Madama. Una notizia che interessa da vicino anche Chieti, se si considera che il movimento si è presentato alle ultime comunali con l'avvocato Antonello D'Aloisio come candidato sindaco, senza tuttavia brillare a livello di risultati elettorali.

Probabilmente i tempi non erano ancora maturi, oppure - come dimostra la conferenza stampa che si è tenuta ieri a Pescara - c'era bisogno di rivolgersi a una personalità esterna che potesse meglio definire la "battaglia" politica, soprattutto in vista delle prossime amministrative.

Ed è qui che il nostro ambito territoriale torna d'attualità, visto che nei prossimi mesi saranno chiamati alle urne anche importanti centri della provincia di Chieti come Lanciano, Vasto e Francavilla al Mare. Non si sa ancora chi scenderà in campo, ma di certo c'è che, rispetto all'estemporanea esperienza teatina, stavolta i "salviniani" vorranno lasciare maggiormente il segno.

Per il momento, Arrigoni ha confermato il responsabile organizzativo Giuseppe Bellachioma, il responsabile dell'ufficio stampa Alessandro Olivieri, il responsabile web Fabrizio Berini, la segreteria e le cariche amministrative.

"Dobbiamo ringraziare tutti coloro che in questi mesi hanno messo la faccia in questo progetto - ha dichiarato il senatore - Abbiamo già una scadenza molto vicina, che sono le consultazioni elettorali della prossima primavera. Non abbiamo pregiudizi su possibili alleanze, ma verranno prese in considerazione solo alle nostre condizioni. Allo stesso modo lavoreremo per aprirci alla società civile e per far entrare nel movimento persone che ci credono e che portano del vero valore aggiunto. Vogliamo persone che abbiano a cuore l'interesse del movimento, del territorio e degli abruzzesi e non il proprio tornaconto personale".

I punti fermi di 'Noi con Salvini' sono noti da tempo: oltre alle già note posizioni su sicurezza e immigrazione, il movimento legato al leader leghista promuove un fisco equo e solidale attraverso la "Flat Tax", ossia un’imposta unica proporzionale con aliquota fissa al 15% uguale per tutti i contribuenti e con deduzioni in base al reddito. Vedremo tra poco tempo se queste proposte troveranno concreto riscontro presso i cittadini che dovranno esprimere il proprio voto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento