menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elettrodotto Terna, D'Alfonso: "L'opera non andava fatta"

Approvata una risoluzione in consiglio regionale: "Verificare il rispetto delle procedure". Il governatore: "Siamo al 91° minuto, faremo tutto ciò che il diritto ci consente"

Il consiglio regionale, riunito ieri pomeriggio in seduta straordinaria nell'aula consiliare del Comune di Pescara per discutere dell'iter procedurale che riguarda l'elettrodotto Villanova-Gissi, ha approvato all'unanimità una risoluzione in cui vengono impegnati il presidente della Regione e della Giunta ad attivarsi nei confronti del progetto della società Terna.

LA RISOLUZIONE - Nel documento si chiede alla Regione di verificare il rispetto di tutte le procedure e delle prescrizioni del progetto, in particolare per quanto riguarda i lavori eseguiti fino ad oggi. Attenzione viene anche richiesta sulle autorizzazioni per il vincolo idrogeologico e sul loro rilascio.

SODDISFATTO IL M5S - Esprime soddisfazione il Movimento Cinque Stelle, che aveva proposto la risoluzione su Terna: "Camillo D'Alessandro - denunciano i grillini - dichiara di votare favorevolmente, poi si avvicina al presidente D'Alfonso e riprende la parola per cambiare la sua posizione. Il nostro Pettinari urla allo scandalo". Si arriva alla votazione nominale della risoluzione, "dopo una lotta senza tregua all'ultimo punto. La risoluzione - sottolinea il M5S - viene approvata all'unanimità!".

D'ALFONSO: "L'OPERA NON ANDAVA FATTA" - "Faremo tutto ciò che il diritto ci consente. La mia opinione è che l'opera non andava fatta, ma ho ereditato procedure avanzate. Affideremo a una competenza indiscutibile, la presidente del Comitato Via Cristina Gerardis, la lettura ultima della vicenda, sapendo che siamo arrivati al 91° minuto". Così Luciano D'Alfonso sull'elettrodotto. "Ci rimane - ha aggiunto il governatore - una contorsione che non escludiamo di realizzare: costituirci a sostegno di quanti hanno attivato il contenzioso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento