menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto da Facebook

Foto da Facebook

Edoardo Sylos Labini a Treglio per presentare il movimento Culturaidentità

L'attore lo ha fondato nel 2018 per "la difesa, la promozione e la diffusione dell’identità italiana". Responsabile abruzzese è il regista Angelucci Marino

Sarà presentato sabato 8 giugno, al Teatro Studio Lanciano di Treglio, alle ore 18.30, il movimento “Culturaidentità”, il cui responsabile, in Abruzzo, è l'attore e regista Stefano Angelucci Marino. Il fondatore è l'attore Edoardo Sylos Labini, che racconta così il suo progetto: 

Siamo un’associazione che ha come scopo la difesa, la promozione e la diffusione dell’identità italiana e la valorizzazione del nostro patrimonio culturale e artistico. Siamo operatori culturali, artisti, giornalisti, intellettuali e imprenditori che in un mondo globalizzato vogliono riscoprire il valore della nostra italianità.

Aggreghiamo associazioni, fondazioni, onlus, promuovendo incontri ed iniziative culturali su tutto il territorio italiano, rilanciando una battaglia per un settore troppo spesso dimenticato dai nostri governi. Siamo nati a febbraio del 2018 e nel febbraio del 2019 è uscito il primo numero del mensile #CulturaIdentità, che troverete tutti i primi venerdì del mese in allegato al quotidiano “Il Giornale.

Difendere l’Identità e, conseguentemente, la cultura di un popolo, corrisponde alla certezza che quel popolo veda il futuro. Non c’è avvenire, infatti, se non si rispettano le proprie origini, se non si difendono le proprie tradizioni. Essere italiani vuol dire essere figli di culture distanti geograficamente ma che, intrecciate tra loro, formano il Dna di una sola cultura, quella italiana, amata in tutto il mondo.

Alla presentazione del movimento saranno presenti Sylos Labini e Alessandro Sansoni, direttore del mensile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento