Donazione organi, via libera alla dichiarazione di volontà anche a Francavilla

I cittadini potranno dichiarare la volontà di donare o meno i propri organi nel momento stesso in cui chiederanno il rilascio o il rinnovo della carta di identità

Da giovedì 4 giugno 2015 i cittadini maggiorenni di Francavilla al Mare potranno dichiarare, firmando un apposito modulo, di donare o meno i propri organi nel momento stesso in cui chiederanno il rilascio o il rinnovo della carta di identità. Via libera, dunque, al progetto che estende agli Uffici Anagrafe del Comune la dichiarazione di volontà sulla donazione organi: il consenso o il diniego avranno immediato valore legale e saranno registrati in tempo reale nel database dei potenziali donatori del Sistema Informativo Trapianti.

Se invece il documento di identità è ancora in corso di validità è possibile esprimere il proprio consenso alla donazione degli organi recandosi presso gli uffici della Asl di appartenenza o dell’Associazione Italiana Donatori Organi e compilare apposito modulo.

Dopo San Giovanni Teatino, anche il Comune di Francavilla istituisce questa importante possibilità di solidarietà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Decidere di diventare un donatore vuol dire, in qualche modo, estendere il concetto di vita stessa – ribadisce il sindaco di Francavilla al Mare, Antonio Luciani -: un gesto semplice, ma importantissimo che spesso può salvare una vita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • Bimbo di 3 anni investito mentre attraversa la strada con la mamma: panico a Chieti Scalo

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • Morì all'improvviso durante l'emergenza sanitaria: una messa per ricordare l'autista della Croce Gialla Cocco

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento