rotate-mobile
Politica Vasto

"Vietare la circolazione dei mezzi pesanti sull'Adriatica tra Vasto e Ortona": la proposta di Taglieri (5 stelle) per la sicurezza

Per il consigliere regionale, il provvedimento dovrebbe entrare in vigore da giugno ad agosto, per "prevenire e ridurre il verificarsi di incidenti e investimenti sarebbe necessario, oltre ad aumentare i controlli per evitare soste in aree non dedicate"

“Nell'ottica di prevenire e ridurre il verificarsi di incidenti e investimenti sarebbe necessario, oltre ad aumentare i controlli per evitare soste in aree non dedicate, deviare la circolazione dei tir e in generale dei mezzi pesanti nel tratto autostradale della A14 ricompreso tra le uscite di Vasto sud e Ortona”. È la proposta del consigliere regionale Francesco Taglieri, capogruppo del Movimento 5 Stelle, che ha inviato al presidente della II commissione ‘Territorio, Ambiente e Infrastrutture’ una risoluzione per chiedere un intervento rapido e tempestivo in quel tratto di strada della SS16 che, già in passato, è stato oggetto di risoluzioni e interessi da parte del gruppo consiliare pentastellato.

“Con l’avvicinarsi del periodo estivo, e quindi dell’aumento del traffico e degli spostamenti per le vacanze, diventa indispensabile calmierare il flusso veicolare sulla SS16 al fine di ridurre i rischi per possibili incidenti tra veicoli e investimenti di persone che attraversano la sede stradale”, prosegue Taglieri, che spiega come il venir meno delle misure restrittive comporterà un intensificarsi del flusso veicolare nel citato tratto stradale dove, in passato, si sono verificati anche incidenti mortali. “Pericoli ulteriori ne derivano da coloro che sostano ai margini delle carreggiate per raggiungere le diverse spiagge presenti nella zona su cui incide la Costa dei Trabocchi”.

Ricevi le notizie di ChietiToday su Whatsapp 


“Strada che, inoltre, è interessata dal transito di mezzi pesanti e tir che si trovano, nel periodo estivo, a fronteggiare sensibili restringimenti della carreggiata dovuti, come detto, al parcheggio di auto e motocicli sul ciglio della strada, ma anche di improvvisi e inaspettati attraversamenti di pedoni. È urgente che venga rinnovato il divieto di transito per i tir e mezzi pesanti sulla SS16, quindi, nel tratto ricompreso tra Vasto sud e Ortona. Per loro, nei mesi di giugno, luglio e agosto 2024, deve essere fatto obbligo di circolazione sulla A14 nel tratto Vasto sud-Ortona, garantendo le necessarie coperture economiche affinché il transito non sia a carico degli utenti. Infine, si rende altresì necessario l'intensificazione dei controlli per ridurre la sosta al di fuori delle aree riservate nel citato tratto della SS16. Auspico che si intervenga in tempi rapidi”, conclude il capogruppo del Movimento 5 stelle in consiglio Regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vietare la circolazione dei mezzi pesanti sull'Adriatica tra Vasto e Ortona": la proposta di Taglieri (5 stelle) per la sicurezza

ChietiToday è in caricamento