Martedì, 23 Luglio 2024
Politica

"Prenda atto del fallimento e rassegni le dimissioni": Fratelli d'Italia critica il sindaco Ferrara

I consiglieri Carla Di Biase, Giuseppe Giampietro e Roberto Miscia attaccano l'amministrazione comunale

Dopo il "fuoco amico" per il sindaco di Chieti, Diego Ferrara arrivano le dure accuse da parte dell'opposizione. I consiglieri comunali di Fratelli di Italia Carla Di Biase, Giuseppe Giampietro e Roberto Miscia intervengono dopo le ultime vicende politiche cittadine.

"Apprendiamo, senza più rimanere sorpresi - dicono i consiglieri - della riconsegna di una sola delega, quella delle politiche della Casa, da parte dell'assessore Raimondi nelle mani del sindaco. Ci appare evidente come questa procedura sia ormai diventata il modo per creare tensione all'interno della maggioranza e attirare sul proprio gruppo l'attenzione del sindaco e infine battere cassa. Ciò avviene all'interno di una maggioranza che va avanti per forza di inerzia,  senza un progetto politico e con una totale assenza nei confronti dei bisogni e degli interessi della città.

È ormai evidente - sottolinea il capogruppo Di Biase - come la situazione sia sfuggita di mano al sindaco, prigioniero e sotto scacco dei suoi stessi assessori. Il primo cittadino, nonostante i richiami al buon senso, impossibilitato a un vero e proprio azzeramento di deleghe per fare il punto della situazione, si vede costretto volta per volta ad accontentare l'assessore o il gruppo politico richiedente. Teatrino estenuante ormai comprensibile agli occhi della cittadinanza, il cui malcontento è sempre più evidente. L'incapacità amministrativa di questa maggioranza, che è solo culminata nella bocciatura del piano di riequilibrio presentato dall'assessore alle Finanze, riconfermato è solo l'ultimo atto di scelte sbagliate.

Nonostante i numerosi incarichi distribuiti a professionisti esterni, sintomo di un Comune già di fatto commissariato, la situazione peggiora di giorno in giorno. La totale mancanza di cura, di ordinaria amministrazione, di ascolto ai bisogni dei più deboli fa da controaltare alle indennità della giunta che lievitano di anno in anno. Ci auguriamo da parte nostra che il primo cittadino, in un atto di vero buon senso, prenda atto del fallimento della sua amministrazione e della catastrofe provocata e rassegni le dimissioni".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Prenda atto del fallimento e rassegni le dimissioni": Fratelli d'Italia critica il sindaco Ferrara
ChietiToday è in caricamento